Morte Macaluso, Mancini: «Ci lascia un pezzo straordinario della storia della sinistra»

L'ex parlamentare ricorda commosso la figura del leader del Pci, storico amico del nonno tanto da pronunciare l'orazione ai funerali del grande Leone socialista

di Salvatore Bruno
19 gennaio 2021
13:06

«Con Emanuele Macaluso se ne va un pezzo straordinario della storia della sinistra italiana». Così Giacomo Mancini, già deputato socialista, esprime il suo cordoglio per la morte dell'ex parlamentare e direttore dell'Unità.

L'amicizia con il Leone socialista

«Il suo impegno - aggiunge - si forgiò nelle lotte sociali. Era al fianco dei contadini il giorno dell’eccidio di Portella della Ginestra. Il processo contro gli uomini della mafia che ordinarono quella strage si svolse a Catanzaro con Fausto Gullo e Pietro Mancini difensori di parte civile. Nel collegio difensivo c’era anche mio nonno Giacomo. Fu in quegli anni che iniziò l’amicizia tra i due che durò per tutta la vita».


L'orazione ai funerali di Piazza dei Bruzi

«Emanuele era leader della corrente cosiddetta migliorata all’interno del Pci, insieme a Giorgio Amendola e Giorgio Napolitano. Giacomo, socialista e autonomista, ma sempre attento ad un dialogo a sinistra volle anche Emanuele a pronunciare l’orazione il giorno del suo funerale laico in piazza dei Bruzi a Cosenza - ricorda Mancini jr - Sarà anche per onorare il rapporto con mio nonno che Emanuele mi ha sempre trattato con affetto».

Addio grande Compagno

«Lo ricordo seduto al tavolo di una trattoria vicino a via Rasella a Roma e sul suo divano rosso della sua casa piena zeppa di libri a Testaccio. Era prodigo di consigli. L’impegno antimafia sempre da posizioni garantiste. Di analisi. E anche di ricordi delle battaglie: “Con Girolamo Li Causi nel settembre 1944 andammo a Villalba, uno dei feudi della mafia, a sfidare il boss Calogero Vizzini e ci spararono addosso”. E oggi solo a pensare ad un gigante come Emanuele Macaluso - conclude Mancini- pronunciare con la sua voce dolce le parole lotte e battaglie, mi escono le lacrime. Addio Emanuele, addio grande Compagno, che la terra ti sia lieve».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top