Il voto

Parlamento, via libera anche dalla Camera all’invio di armi e mezzi militari in Ucraina

Sono stati 25 i voti contrari. Dopo il Senato il presidente del Consiglio Draghi ha tenuto nell'Aula le comunicazioni sulla crisi nel corso delle quali ha ricalcato sostanzialmente il discorso fatto questa mattina

53
di Redazione
1 marzo 2022
21:40
Le comunicazioni del premier Draghi alla camera
Le comunicazioni del premier Draghi alla camera

Via libera dell'Aula della Camera alla risoluzione bipartisan sul conflitto in Ucraina con 520 voti favorevoli. La risoluzione è stata votata per parti, su alcune registrando l'unanimità ma su alcuni passaggi, come sul punto 3 relativo all'invio di mezzi militari, diversi voti contrari.

Dopo il Senato, il presidente del Consiglio Draghi ha tenuto nell'Aula della Camera le comunicazioni sulla crisi in Ucraina, nel corso delle quali ha ricalcato sostanzialmente il discorso fatto questa mattina.


Sono stati 25 i voti contrari al punto 3 della risoluzione bipartisan sul conflitto in Ucraina, ovvero la parte relativa all'invio di mezzi militari a Kiev. Dodici invece gli astenuti. Tra i 25 voti contrari ci sono 2 deputati di Fi, Matteo Dall'Osso e Veronica Giannone, e 3 della Lega: Vito Comencini, Matteo Micheli e Elena Murelli. Come riportano i tabulati d'aula tra i no anche quello di Nicola Fratoianni di Leu. I restanti sono tutti deputati di Alternativa, Misto e della componente Manifesta.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top