Pd, Bausone: «Dietro Giachetti ci sono i “turborenziani”»

La coordinatrice regionale della mozione #aporteaperte, in sostegno a Francesco Boccia, attacca: «Chi ha a cuore il partito dovrebbe tornare a fare politica, con più umiltà e meno arroganza»

di Redazione
15 gennaio 2019
20:15
2
Alessia Bausone
Alessia Bausone

«Che c'erano i “turborenziani” dietro la candidatura di Giachetti era chiaro dai tempi delle elezioni comunali a Roma. Ma in un momento complesso come quello che sta attraversando il Pd, in cui stiamo cercando di tornare ad essere credibili nel Paese, macchinazioni come quelle riportate dal Fatto Quotidiano per provare ad alterare il congresso sono veramente controproducenti per tutto il Partito Democratico». Così Alessia Bausone, coordinatrice regionale in Calabria della mozione #aporteaperte, in sostegno a Francesco Boccia.

 

«Chi ha a cuore il Pd e i suoi valori - prosegue - dovrebbe tornare a fare politica, con più umiltà e meno arroganza. Giachetti non rappresenta il 40% delle europee 2014, ma i picchi del 13% in Calabria o del 7% a Napoli delle ultime elezioni politiche. Che i supporter escano allo scoperto e non si nascondano sui social».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio