Pd Catanzaro, Zingaretti è al 46%. I collaboratori di Oliverio diffondono dati sbagliati

Il dato che abbiamo diffuso è basato sui numeri che ci hanno fornito circolo per circolo, è definitivo e rappresenta la somma dei voti di tutti i comuni della provincia. Quelli diffusi da Michele Drosi dello staff del governatore sono sbagliati oltre che parziali. Forse i collaboratori del presidente dovrebbero riprocedere ad una nuova conta e magari chiarire con la commissione per il congresso il dato definitivo, onde evitare che, oltre alla politica rischino di impiccarsi ai numeri

29
di Pa. Mo.
28 gennaio 2019
14:37

Ieri sera abbiamo dato notizia dell’esito numerico del congresso nei circoli Pd della provincia di Catanzaro. Il dato conteneva una notizia: Martina a Catanzaro è arrivato al 44% mentre Zingaretti si ferma al 46%. Al dato abbiamo dato una lettura politica come era ovvio, considerato che, su Martina erano schierati pochissimi big ad eccezione del Segretario provinciale Gianluca Cuda, il parlamentare Antonio Viscomi e pochi altri.

 

Con Zingaretti, invece, era schierata una vera e propria macchina da guerra costituita innanzitutto dall’apparato dello staff del presidente della Regione Mario Oliverio, con in prima fila Michele Drosi, ex sindaco di Satriano, Enzo Bruno ex presidente della Provincia. Quel dato, basato sui dati che ci hanno fornito circolo per circolo, era definitivo e rappresenta la somma dei voti di tutti i comuni della provincia. Stamane, invece, Michele Drosi ha diffuso un altro dato, secondo il quale, la mozione Zingaretti avrebbe il 50%. Ci dispiace per il simpatico Michelino Drosi, ma il dato che ha diffuso alla stampa è sbagliato. Ci auguriamo che la cantonata sia il frutto di un mero errore di conteggio e non di malafede. Tant’è che, nel foglietto diffuso, si parla 2430 votanti, e invece il definitivo sono 2446. E ancora, alla mozione Martina, nel foglietto diffuso dai collaboratori del Presidente Oliverio, vengono attribuiti 972 voti, in realtà il dato definitivo di Martina è di 1089. E così tutti gli altri dati che qui alleghiamo. Forse i collaboratori di Oliverio dovrebbero riprocedere ad una nuova conta e, magari, chiarire con la commissione per il congresso il dato definitivo, onde evitare che, oltre alla politica rischino di impiccarsi ai numeri.

 

Pa.Mo.

LEGGI ANCHE:

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio