Pd: «I cittadini di Cosenza costretti a pagare 17mila euro per le luminarie di San Giuseppe»

Duro affondo del gruppo consiliare del Partito Democratico contro Occhiuto: «Il sindaco aveva garantito che i 484mila euro alla Medlabor sarebbero bastati per gli addobbi di luci di tutto il 2017. Segnaleremo alle autorità competenti»

21 marzo 2017
19:55
Fiera di San Giuseppe, il taglio del nastro
Fiera di San Giuseppe, il taglio del nastro

«Dopo i 484 mila euro alla Medlabor adesso i cosentini dovranno pagare ad un'altra ditta 17 mila euro per le luminarie della Fiera di San Giuseppe. Eppure il sindaco Mario Occhiuto aveva precisato che i 484 mila euro sarebbero bastati per gli addobbi di luci di tutto il 2017». A puntare il dito contro il sindaco della città bruzia è il gruppo consiliare del Pd: «Non c'è limite all'arroganza di Occhiuto ed alla sua indifferenza a critiche e consigli. Nonostante l'esorbitante somma (484 mila euro) già destinata con determina n. 2328/2016 del 16-11-2016 alle luminarie e le indagini in merito della Guardia di Finanza, ci tocca prendere atto oggi di questa ennesima spesa di oltre 17 mila euro per le luci definite dalla stessa determina n. 552/2017 "aggiuntive", della Fiera di San Giuseppe.

 

Quali caratteristiche dovevano avere –si legge ancora - queste luci per essere affidate in via diretta e, guarda caso, sotto soglia, in prossimità della fiera/mercato di marzo per non poter rientrare nella lucrosa fornitura a suo tempo definita "onnicomprensiva" dal Sindaco? Il fatto che questi 17mila euro"aggiuntivi" siano stati gentilmente concessi alla ditta che aveva perso la gara d'appalto di novembre, poi vinta dalla MedIabor, la fa apparire quasi come una sorta di indennizzo, il che renderebbe io tutto ancora più grave.

 

E' assai discutibile che di fronte a tante emergenze ambientali e sociali si trovino i soldi solo per le luminarie. Un vero schiaffo alla miseria! Abbiamo capito che le luci sono il pezzo forte di Occhiuto e così gli affidamenti diretti, per i quali non perde il vizio, ma ogni pazienza ha il suo limite. Segnaliamo alle autorità competenti la prosecuzione di questo malvezzo – concludono - e non ci meraviglieremo certo se anche questa volta le luminarie diventeranno oggetto di attenzione da parte di inquirenti e media».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio