Pd, Magorno spiega perché va via con Renzi: «Unico vero leader»

VIDEO | Il senatore calabrese è tra i trenta parlamentari che hanno deciso di seguire l’ex premier che definisce «una certezza di modernità e miglioramento»

120
di D. C.
17 settembre 2019
18:57
Ernesto Magorno
Ernesto Magorno

Tra i big calabresi che lasceranno il Pd con Matteo Renzi c'è il senatore Ernesto Magorno. «Scelgo di aderire al progetto di una nuova casa per dare rappresentanza politica a chi oggi non riesce a trovarla tra le forze esistenti. Un cantiere a cui lavorerò, nella società e in parlamento assieme a Matteo Renzi e ad altri colleghi deputati e senatori. È una scelta che faccio per convinzione, per un'idea in cui credo, che sento necessaria per portare il vero rinnovamento in Calabria e nel Paese. In Calabria questa separazione consensuale - dice Magorno - avrà effetti benefici nel campo del centrosinistra perché si recupereranno uomini e donne che si riconoscono in un progetto forte che è portato avanti dall'unico leader riconosciuto e rispettato. Le ultime vere novità nel Mezzogiorno le abbiamo avute quando ha governato Matteo Renzi. Renzi non è una speranza ma una certezza. Nella nostra regione io starò dalla parte del rinnovamento totale dopo il fallimento di Oliverio».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio