Polistena, il prefetto sospende il Consiglio dopo le dimissioni del sindaco

L'ex primo cittadino ha lasciato il suo incarico dopo il coinvolgimento del suocero nella maxioperazione della Dda di Reggio Calabria contro la cosca Longo. Nominato il commissario in attesa dello scioglimento

4
di Redazione
20 febbraio 2021
11:57
L’intervento di Policaro in Consiglio comunale
L’intervento di Policaro in Consiglio comunale

Il prefetto di Reggio Calabria Massimo Mariani ha disposto la sospensione del Consiglio comunale di Polistena. Il provvedimento è stato adottato nelle more del perfezionamento della procedura di scioglimento dello stesso, avviata a seguito delle dimissioni del sindaco Marco Policaro.

Il primo cittadino ha rassegnato le dimissioni dopo la polemica scoppiata a seguito dell’arresto di suo suocero nella maxioperazione della Dda di Reggio Calabria denominata Faust, contro i clan di Polistena. Nelle carte dell’indagine è emersa una intercettazione nella quale il suocero di Policaro sosteneva di avere pagato insieme al genero dei tributi comunali in favore della famiglia Longo. Un’accusa rigettata con forma dall’ex sindaco che, comunque, non risulta indagato.


Con lo stesso decreto Umberto Pio Antonio Campini, viceprefetto in quiescenza, è stato nominato commissario per la provvisoria amministrazione dell'ente, con i poteri spettanti al consiglio, alla giunta ed al sindaco.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top