Catanzaro, politiche e M5s: ci ritenta chi è rimasto fuori da Palazzo De Nobili

Hanno inoltre garantito disponibilità Paolo Parentela, Nicola Morra, Dalila Nesci e Federica Dieni. Incerte le intenzioni della candidata a sindaco Bianca Laura Granato

di Luana  Costa
10 gennaio 2018
09:33

Sarà una corsa alla candidatura all’interno del Movimento 5 stelle. Entro il 15 gennaio dovrà essere depositata la documentazione per poter partecipare alle parlamentarie ma già in Calabria si moltiplicano le autodesignazioni. Accanto ai già deputati e senatori che hanno deciso di rinnovare la loro presenza nella lista pentastellata, vi sarà chi ci ritenta ma anche molti volti nuovi.

 

Alcuni nomi sono già trapelati nel corso della serata informativa che il senatore Nicola Morra ha tenuto a Catanzaro in vista delle imminenti elezioni politiche. Si tratta per lo più di attivisti che avevano provato l’assalto a Palazzo De Nobili ma rimasti fuori dall’aula rossa per via del deludente risultato portato a casa.

 

Figurano, ad esempio, Serena Varano e Umberto Catanzariti. A loro si unirà la new entry Giuseppe Dodaro mentre restano ancora avvolte nel mistero le intenzioni della candidata a sindaco grillina, Bianca Laura Granato, assente alla riunione e sulla via della rottura con il meetup catanzarese. Il senatore cosentino, che vola anche lui verso una seconda ricandidatura, ha ieri puntato il dito contro gli avversari politici accusandoli di creare campagna di disinformazione contro il movimento invitando gli elettori a disgiungere il voto.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio