Primarie Pd, a Catanzaro vince Martina e Gianluca Cuda sconfigge Enzo Bruno

La lista guidata dal segretario provinciale prevale su quella dell'ex presidente della provincia. Una debacle personale per quest'ultimo lanciatissimo verso le prossime regionali

62
di Redazione
4 marzo 2019
22:12

Nella provincia di Catanzaro la sfida delle primarie finisce a favore della lista Martina guidata dal segretario provinciale del Pd Gianluca Cuda che con il 37% prevale sulla lista Piazza Grande guidata guidata dall’ex presidente della Provincia, Enzo Bruno, uomo forte di Oliverio nella provincia del capoluogo che si ferma al 31,5%. Una debacle personale per Bruno, lanciatissimo verso le prossime regionali. Il risultato sostanzialmente conferma quello che era stata il trend espresso dalle convenzioni provinciali. La lista “La Calabria con Zingaretti”, messa in campo da Brunello Censore e Carlo Guccione si attesta aul 15,6% mentre Giachetti si attesta al 9,1%. I voti espressi solo su Zingaretti, quelli cioè che hanno ritenuto di non esprimere nessuna preferenza alle liste si sono attestati al 6,5%. La battaglia si è consumata sostanzialmente tra la velleità di Enzo Bruno di dimostrare di essere il padrone assoluto della federazione Pd catanzarese e il giovane sindaco di Pianopoli, Gianluca Cuda che in qualche modo ha sbarrato la strada a queste velleità. Il tutto si è consumato nel contesto dello scontro interno tra filo oliveriani e coloro che invece sono posizionati sul superamento dell’esperienza dell’attuale presidente della regione. Sommando i voti di Martina e quelli di Zingaretti targati Guccione e Censore, queste forze controllano più del 52%. La corsa di Enzo Bruno verso palazzo Campanella si complica e di brutto.


I dati ufficiali:
Voti validi 10.167
Martina 3.767 - 37%
Piazza Grande 3.210 - 31,5%
La Cal con Zingaretti 1.621 15,6%
Giachetti 926 - 9,1%
Solo Zingaretti 667 - 6,5%

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio