La cerimonia

Provincia di Cosenza, s’insedia Rosaria Succurro: vicepresidente Giancarlo Lamensa

VIDEO | La prima donna al comando dell'ente ha presieduto la prima seduta del Consiglio a cui hanno partecipato tutti e otto gli esponenti di maggioranza. Tra i banchi del centrosinistra assente solo il sindaco di Cetraro Cennamo

49
di Antonio Clausi
6 aprile 2022
13:49

Si è insediata questa mattina Rosaria Succurro, nuovo presidente della Provincia di Cosenza e prima donna al comando. Alla seduta d’esordio del Consiglio erano presenti tutti e otto gli esponenti di maggioranza, tra cui il neo vicepresidente Giancarlo Lamensa. Confermate, pertanto, le nostre anticipazioni di due settimane fa. Tra i banchi del centrosinistra, invece, assente solo il sindaco di Cetraro Ermanno Cennamo. Gli esponenti del Pd Ferdinando Nociti e Aldo Zagarase sedavano fianco a fianco.

Rosaria Succurro nel suo discorso ha puntato su alcuni punti programmatici, ribadendo più volte l’importanza dei fondi del Pnrr, per i quali creerà una task force a supporto dei comuni. Ha chiesto poi la massima collaborazione all’Assise e indicato quelli che saranno i settori a cui la sua amministrazione si dedicherà con maggiore intensità.


I punti programmatici di Succurro

«Innanzitutto comunicazione e marketing territoriale per favorire il turismo – ha detto -. Lo faremo in tandem con la Regione che ne detiene la titolarità. In questi giorni l’assessore Orsomarso ha tenuto gli stati generali e noi non mancheremo di dare il nostro contributo. Guardiamo poi con attenzione al sociale e all’ambiente dove esistono risorse importanti. Poi ci sono le deleghe specifiche della Provincia come viabilità ed edilizia scolastica, ma cureremo con particolare attenzione anche la cultura con un occhio particolare alle minoranze linguistiche. Infine, ma solo nell’elenco, c’è il settore agro-alimentare che è la vocazione di gran parte del nostro territorio».

Le deleghe consiliari

Nominato come detto Giancarlo Lamensa vicepresidente, Rosaria Succurro ha elencato le altre sette deleghe: una per ogni consigliere di maggioranza.

Eugenio Aceto: viabilità e manutenzione del territorio
Carlo Lo Prete: politiche sociali, rapporti con il volontariato e le associazioni e politiche giovanili
Gabriella Luciani: sanità, salute e benessere
Adelina Olivo: affari generali e patrimonio
Pina Sturino: istruzione, transizione digitale e pari opportunità
Giovanni Tenuta: sviluppo economico, politiche del lavoro e attività produttive
Salvatore Palumbo: edilizia scolastica

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top