Reggio, elezioni Città metropolitana: due liste per Falcomatà e un listone per il centrodestra

La quarta lista indipendente è quella dei sindaci della Piana e del movimento Dema di Luigi de Magistris rappresentato dal sindaco Conia. I nomi dei big in gara a poche ore dal termine per il deposito

4
di Riccardo Tripepi
4 gennaio 2021
16:47
La sede della Città metropolitana
La sede della Città metropolitana

Mentre le elezioni regionali sono state rinviate all’11 aprile, il sindaco Giuseppe Falcomatà mantiene ferma la data del 24 gennaio per quelle relative alla Città metropolitana. Nonostante gli appelli al rinvio che erano arrivati soprattutto dal centrodestra nelle ultime settimane.

E se è vero che si tratta di un’elezione di secondo livello, quindi con un minor numero di soggetti votanti, è anche vero che campagna elettorale e voto dovranno svolgersi nel pieno delle restrizioni da Coronavirus.


Il termine per la presentazione delle liste scade oggi alle 20 e, considerando il clima di incertezza che ha riguardato la data delle elezioni, tutti gli schieramenti finiranno gli adempimenti al fotofinish.

Saranno quattro in tutto le liste che correranno per i 14 posti del Consiglio metropolitano.

Il centrodestra, con la regia del segretario provinciale di Fi Francesco Cannizzaro, presenterà un listone unico con i rappresentanti di Fi, Lega e Fdi. Nino Minicuci dovrebbe essere della partita con il benestare di Fi e il voto di Saverio Anghelone di “Cambiamo con Toti”.

Dentro Fdi c’è ancora incertezza, ma la volontà del commissario Denis Nesci sarebbe quella di premiare la Provincia, lasciando liberi Demetrio Marino intenzionato a correre alle prossime elezioni regionali.

La Lega punterebbe sul neo sindaco di Taurianova Roy Biasi, con l’ok di Tilde Minasi e il voto del consigliere Giuseppe De Biasi. In Forza Italia si punta sull’uscente Giuseppe Zampogna, sindaco di Scido sponsorizzato da Cannizzaro.

Due le liste legate a Giuseppe Falcomatà. Una più legata ai partiti, l’altra al territorio e alle formazioni civiche. Nella prima quasi certi di correre sono Giuseppe Marino, Peppe Sera e Filippo Quartuccio tra i consiglieri comunali di Reggio, oltre al sindaco di Benestare Domenico Mantegna. Fuori Katy Belcastro e Lucia Nucera, non senza qualche polemica.

Della partita, invece, voluto da Nicola Irto il sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio e anche Salvatore Fuda. Nella seconda lista certi del posto e voluti da Falcomatà: Armando Neri, Giuseppe Giordano e Carmelo Versace. Giuseppe Neri dovrebbe andare poi a ricoprire il ruolo di vicesindaco che fu di Riccardo Mauro nella passata consiliatura.

Tenta di nuovo l’avventura poi la lista dei sindaci della piana guidata dal sindaco di Cinquefronti Michele Conia, guardata con simpatia dalla sinistra dei Tripodi, e dal movimento Dema di Luigi de Magistris di cui Conia è referente. Non a caso la lista dovrebbe contare sul voto del consigliere comunale reggino Saverio Pazzano.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio