Reggio, individuati i locali idonei per il centro dialisi

Valerio Misefari, delegato comunale alla sanità, ne annuncia la disponibilità presso la sede degli Ex ricoveri Riuniti

9 ottobre 2017
16:19
Dialisi
Dialisi

Potrebbe finalmente volgere al termine il calvario dei 52 dializzati reggini costretti a continue trasferte a causa della mancanza di un centro dialisi sul territorio, in grado di fare fronte alle esigenze locali.

 


Proprio su questo caso interviene Valerio Misefari, delegato comunale alla sanità, grazie alla disponibilità di luoghi idonei alla costruzione di un centro per dialisi presso la sede degli ex Ricoveri Riuniti di Reggio Calabria. «Tale disponibilità – ha aggiunto Misefari - è stata evidenziata due anni or sono all'Asp reggina dall'Amministrazione comunale, per tramite dell'Assessorato al Welfare, che aveva attivato un rapporto di interlocuzione anche in merito ad altre progettualità che coinvolgevano bisogni similari. La sede degli ex Ricoveri Riuniti si presta bene infatti a essere adibita a tale funzione, ma l'attivazione del centro non si esaurisce con la sola individuazione dei locali, richiedendo da parte dell'Asp l'attivazione di un procedimento complesso che coinvolge professionalità e servizi».

 

Infine, aggiunge lo stesso Misefari «Tuttavia l'attenzione dell'amministrazione comunale non decresce e rimane vigile. Sulla questione infatti non sono sufficienti i proclami, ma occorre studiare e vagliare tutte le condizioni di sostenibilità che possano garantire non solo la realizzazione fisica di un centro, ma di un sistema di eccellenza in grado di soddisfare realmente le necessità dei pazienti e delle loro famiglie».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top