Regionali, Irto punta al rinnovamento: «Coinvolti i giovani non i soliti carrieristi»

VIDEO | Il candidato governatore chiama i 5s: «Auspico che il Movimento si unisca al centrosinistra e possa partecipare al governo della Regione»

411
di Riccardo Tripepi
23 febbraio 2021
20:15

Nicola Irto spinge il centrosinistra verso rinnovamento e riforme. Alla prima seduta di Consiglio promette un pacchetto di tagli ai costi della politica e dei privilegi della casta e poi attacca sulla sanità. I dettagli sono emersi nel corso dell'intervista andata in onda sulla pagina social di LaCnews24.it.

«Il commissariamento ha fallito»

Entrando nell'argomento, il candidato alla presidente della Regione, aggiunge: «Il Covid ha poi accelerato l’esigenza di avere una sanità pubblica e una competenza forte dello Stato in materia. Resta un fatto: in Calabria il Commissariamento ha straordinariamente fallito, ma adesso il debito deve essere azzerato e deve caricarselo per intero lo Stato. Non può rimanere sulle spalle della Regione. Deve farlo il governo nazionale perché la Calabria è stata commissariata dal governo nazionale quel debito che non è stato sanato va chiuso. Dopo - rimarca - serve una riorganizzazione della rete sanitaria in maniera che la Calabria abbia la stessa dignità delle altre Regioni».


Le liste in vista delle regionali

E poi la promessa sulle liste. «Adotteremo forti criteri di rinnovamento – spiega Irto - non voglio dettare la linea ai partiti politici ma soprattutto le liste civiche che faranno diretto riferimento al candidato presidente elementi di straordinaria novità. Sarà coinvolto chi non è uscente, chi è alla sua prima esperienza, i giovani universitari, i professionisti e tutta quella Calabria che ce la fa, che lavora tutti i giorni, si rimbocca le maniche e che troppo spesso non ha voce. Non una Regione dei soliti noti, dei soliti carrieristi, ma nuove esperienze piene delle storie belle che vanno raccontate alla Calabria e che devono mettersi in gioco per il riscatto di questa terra».

L'appello ai 5s

Irto ha poi definito come la coalizione stia lavorando ad un soggetto che raccolga gli amministratori e i sindaci e ha rivolto un appello anche ai Cinque Stelle: «Il Pd è in continua interlocuzione con cui è stato in maggioranza al governo del Paese – ha detto Irto - il M5s ha una discussione interna molto accesa dopo la nascita del governo Draghi che guardo con grande rispetto. In Calabria hanno ottenuto un grande risultato alle politiche del 2018 e sarebbe opportuno che prendessero parte adesso a un progetto di sviluppo della Regione. Auspico – conclude Irto - che saranno alleati del centrosinistra e che potranno governare insieme a noi. Non lo fanno in nessuna Regione in Italia e quindi allearsi con il centrosinistra vuol dire assumersi la responsabilità del cambiamento e del governo della Calabria insieme a noi».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top