Regionali, la Lega si riorganizza in Calabria: Biasi verso la segreteria del partito

VIDEO | Il Carroccio procede ad una ristrutturazione per condurre al meglio la campagna elettorale. Ad affiancare il sindaco di Taurianova in una sorta di triumvirato Invernizzi e Rauti

192
di Riccardo Tripepi
9 dicembre 2020
09:10

La Lega si riorganizza in vista delle prossime regionali e anche in considerazione di una possibile campagna elettorale che sarà fortemente condizionata dalle misure anti Covid.

Dopo i risultati delle ultime elezioni amministrative, molto importanti in alcuni casi come a Taurianova e molto deludenti in altri come a Reggio Calabria, il partito vuole creare una struttura che garantisca il massimo della presenza fisica sul territorio.


 

Sarà formalizzato così un passo indietro dell’attuale segretario regionale Cristian Invernizzi, la cui presenza sul territorio si è resa sempre più complicata anche per effetto delle varie chiusure, con una figura radicata in Calabria.

 

Il nome più gettonato che dovrebbe essere formalizzato nelle prossime ora è quello del sindaco di Taurianova Roy Biasi che dovrebbe essere affiancato, in una sorta di triumvirato, sia dallo stesso Invernizzi che dal responsabile nazionale per l’organizzazione Walter Rauti. Un passo indietro rimane il capogruppo in Consiglio regionale Tilde Minasi che pure era stata valutata per poter ricoprire l’incarico.

 

La presenza di un calabrese dovrebbe garantire un sicuro punto di riferimento sul territorio nel delicato momento della formazione delle liste per le regionali sulle quali Matteo Salvini non vuole sbavature.

 

La Lega dovrebbe poi proseguire nella ristrutturazione con la nomina di nuovi punti di riferimento anche sui territori per provare a far ripartire lo slancio di un’azione politica che si è scontrata con la difficoltà di una legislatura regionale che ha messo a dura prova la stessa tenuta della coalizione di centrodestra.

 

Anche la reggenza di Nino Spirlì non è delle più semplici, né lo saranno le trattative per la scelta del nuovo candidato governatore, considerando le scintille tra alleati che si sono registrate nella scorsa settimana sul nome di Roberto Occhiuto.

 

Anche su questo aspetto Roy Biasi sarà chiamato a misurarsi insieme ai coordinatori regionali delle altre forze del centrodestra. Una gestione che ha già condotto senza compromessi in occasione delle amministrative a Taurianova dove la sua candidatura è stata alternativa, e vincente, rispetto a quella dei partiti tradizionalmente alleati.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio