Regionali, da Lamezia e Caraffa sostegno alla candidatura di Lo Schiavo

Il notaio vibonese corre per Io resto in Calabria con Pippo Callipo presidente. Dalla sua parte anche il già candidato sindaco Rosario Piccioni e il consigliere comunale Luigi Ciambrone

134
7 gennaio 2020
12:57
Antonio Lo Schiavo
Antonio Lo Schiavo

Nuove dichiarazioni di sostegno alla candidatura di Antonio Lo Schiavo, notaio vibonese, in vista delle elezioni regionali del prossimo 26 gennaio.

Il già candidato sindaco di Vibo Valentia per il centrosinistra corre sotto le insegne della lista Io resto in Calabria con Pippo Callipo presidente. Dopo l’endorsement del consigliere comunale vibonese Loredana Pilegi, che con Lo Schiavo dal 2015 condivise l’esperienza del gruppo consiliare dei Progressisti per Vibo durante l’era del sindaco Costa, arriva l’appoggio anche dal movimento Lamezia Bene Comune, guidato dal già candidato sindaco lametino Rosario Piccioni, e dal consigliere comunale di Caraffa Luigi Ciambrone, esponente, come Lo Schiavo, di Articolo Uno.

«Come Movimento Lamezia Bene Comune - , in vista delle prossime elezioni regionali, abbiamo deciso di organizzare una serie di incontri con i candidati al consiglio regionale della circoscrizione centro. Siamo infatti convinti che ogni voto debba essere espresso con consapevolezza e per questo vogliamo dare ai cittadini lametini la possibilità di conoscere i candidati in modo diretto ed informale, ascoltando e ponendo anche domande.


Iniziamo questo ciclo di incontri con Antonio Lo Schiavo, candidato nella lista Io resto in Calabria a sostegno della candidatura a presidente della Regione di Pippo Callipo. Conosco Antonio da molti anni e vedo in lui le qualità che deve avere chi rappresenta la nostra Regione: competenza, passione civile, onestà e capacità di raccogliere e valorizzare le istanze del territorio. Ecco io penso che la Calabria del presente e del futuro debba puntare su persone come Antonio Lo Schiavo» conclude Piccioni lanciando l’incontro di questa sera alle ore 18.30 nella sede del movimento, su corso Nicotera a Lamezia.

Sulla stessa lunghezza d’onda il gruppo consiliare di Caraffa guidato da Ciambrone. «Esprimiamo la nostra soddisfazione per la candidatura alle prossime elezioni regionali di Antonio Lo Schiavo, Notaio di professione, uomo che conosce bene la politica, da sempre coerente con i suoi valori, espressione sin dalle comunali del 2015 a Vibo Valentia, di un percorso di rinnovamento della politica e dei suoi contenuti. La sua candidatura sostenuta da Articolo Uno - aggiunge Ciambrone -, non è quindi da intendersi come una mera candidatura civica, bensì una vera e propria candidatura politica, frutto di un progetto che punta a diventare dirompente sul palcoscenico non solo regionale ma anche nazionale. Come gruppo consiliare ci rivediamo a pieno nel percorso di Lo Schiavo ricordando che il suo impegno nel consiglio comunale di Vibo, le sue battaglie ricche di contenuti a favore della sua città, sposano a pieno i valori della nostra area civica. Siamo fiduciosi perciò - si legge in conclusione -, in una risposta positiva nell’area centrale della regione sulla sua candidatura. Antonio Lo Schiavo può dare al territorio la rappresentanza di qualità che merita nel contesto regionale».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio