Regionali, Occhiuto non si arrende: «Vado avanti anche senza la Lega»

VIDEO | Il sindaco di Cosenza a Catanzaro per promuovere i comitati nati in suo favore: «L'unità è un valore ma non un valore essenziale»

32
di Luana  Costa
12 ottobre 2019
13:52

«L'unità è un valore ma non un valore essenziale. Calare dei candidati dall'alto spesso non ha risolto i problemi della Calabria». Così Mario Occhiuto ha riconfermato la sua volontà di proseguire la sua corsa verso il decimo piano della Cittadella dopo il veto imposto dalla Lega alla sua candidatura. Questa mattina il sindaco di Cosenza è stato a Catanzaro per promuovere i comitati nati in suo sostegno. «Noi abbiamo un progetto politico, fondato su idee importanti che siamo aperti a condividere con gli altri. Aspettiamo queste condivisioni, se non ci saranno andremo avanti comunque come abbiamo sempre detto. Non è una difficoltà perchè noi pensiamo alla Calabria e ai calabresi».
Non risparmia stilettate agli ormai ex alleati che hanno utilizzato i suoi guai giudiziari come clava per  metterlo fuori gioco: «Mi sembra strano che possano essere sollevati da chi del garantismo ha fatto una bandiera del proprio partito e che è stato difeso dagli alleati. Il garantismo non può farsi a fasi alterne».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio