Riace, il sindaco Trifoli dichiarato ineleggibile dalla Corte d'Appello

Respinto il ricorso del primo cittadino dai giudici di piazza Castello. La palla adesso passa alla Cassazione

81
di Ilario  Balì
15 ottobre 2020
12:06

La Corte d’Appello di Reggio Calabria ha dichiarato ineleggibile il sindaco di Riace Antonio Trifoli. I giudici di piazza Castello hanno respinto dunque il ricorso presentato dal collegio difensivo del primo cittadino riacese, confermando la sentenza di primo grado del tribunale di Locri.

Trifoli era stato dichiarato decaduto in accogliendo del ricorso presentato da Maria Caterina Spanò, consigliere di minoranza e già candidata sindaco di Riace, a capo di una lista vicina all'ex sindaco dell'accoglienza Mimmo Lucano (non eletto in Consiglio comunale). Secondo i giudici locresi il primo cittadino, da dipendente pubblico a tempo determinato, non poteva chiedere l'aspettativa.

Non è escluso che Trifoli faccia ricorso in Cassazione, che tuttavia non sospenderebbe l’efficacia della sentenza, competenza della Corte d’Appello. Qualora così fosse, le funzioni di sindaco passerebbero nelle mani di Franco Salerno, attuale vice primo cittadino riacese.

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio