Rifondazione comunista: «Ecco il piano per una Calabria più equa e solidale»

La segreteria regionale del Partito ha elaborato interventi per rilanciare la Calabria. Il documento sarà consegnato oggi alla governatrice Santelli

56
di Daniela  Amatruda
22 giugno 2020
12:17
Esponenti di Rifondazione comunista alla Cittadella
Esponenti di Rifondazione comunista alla Cittadella

Sanità, lavoro, trasporti, ambiente e turismo: questi i temi del Piano di rilancio per la Calabria che la segreteria regionale del partito della Rifondazione comunista ha sviluppato all’interno di un documento che oggi sarà consegnato alla presidente della Regione Jole Santelli al termine della manifestazione che una delegazione del partito ha tenuto questa mattina davanti alla cittadella regionale.

Tra i punti del documento: l’erogazione della cassa integrazione in deroga, finanziamenti immediati per le attività produttive, attivare fondi europei, nazionali e regionali per sostenere le attività che fanno capo alla filiera del turismo, del commercio, dell’artigianato e dell’agricoltura, aprire un dialogo con i sindacati per individuare gli interventi prioritari a sostegno del lavoro e del reddito, costringere le banche a svolgere correttamente il proprio ruolo, superare il commissariamento della sanità, rafforzare il ruolo del pubblico ritornando alla sanità pubblica e soprattutto ad una gestione diretta da parte dello stato, elaborare un piano regionale per l’adeguamento degli edifici scolastici, individuare strategie per utilizzare al massimo l’arenile demaniale, dare centralità ala cura e alla salvaguardia del territorio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio