Elezioni a San Giovanni in Fiore, Barile: «La Succurro non è all'altezza»

INTERVISTA | Deluso per la sconfitta al ballottaggio, l'ex sindaco va giù duro contro il nuovo primo cittadino: «Elettori illusi dal libro dei sogni contenuto nel programma della mia avversaria» 

16
di Salvatore Bruno
6 ottobre 2020
06:49

Con una sola lista è andato vicino all’impresa, ma Antonio Barile ha dovuto arrendersi al risultato delle urne che, al ballottaggio, ha premiato Rosaria Succurro, prima donna sindaco di San Giovanni in Fiore.

Rabbia per il risultato delle urne

Già alla guida dell’amministrazione tra il 2010 ed il 2014, Barile era convinto di vincere: «Anche con uno scarto rilevante – afferma a caldo al termine dello spoglio – Mi rattrista e mi fa rabbia l’esito del voto: ha premiato un candidato che non conosce il territorio e non ha indicato soluzioni per i tanti problemi esistenti».

Il libro dei sogni

«I cittadini hanno affidato le chiavi della città ad una persona non all’altezza di questo ruolo – ha aggiunto poi Antonio Barile – Vedremo se sarà capace di realizzare il libro dei sogni promesso durante la campagna elettorale». Ecco l’intervista rilasciata al nostro network.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio