San Pietro in Guarano, il sindaco fa ricorso contro la sentenza di ineleggibilità

Mario Veltri ricorrerà in appello. In una nota stampa precisa: «In queste circostanze sono previsti tre gradi di giudizio. Pertano il primo cittadino non decade»

1
di Redazione
29 ottobre 2019
10:09
Il sindaco Veltri
Il sindaco Veltri

Ricorrerà in appello Mario Veltri, sindaco di San Pietro in Guarano (Cosenza) dopo che il Tribunale di Cosenza ha emesso una sentenza in cui  e dichiara l’ineleggibilità e  la decadenza "con ogni ulteriore conseguenza di legge", a seguito di un ricorso presentato da un altro dei candidati a sindaco nelle scorse elezioni di maggio. Il Tribunale ha rilevato un possibile elemento di distorsione del voto popolare, visto che Mario Veltri era in carica come direttore sanitario dell’azienda ospedaliera di Cosenza nel periodo antecedente all’elezione.


Nella sentenza si legge che «la causa ostativa all’eleggibilità riguarda tanto i dirigenti delle aziende sanitarie quanto quelli delle aziende ospedaliere». Veltri ha diffuso una nota nella quale si legge che «il procedimento per accertare la causa di ineleggibilità è stato avviato con l'art. 70 del tuel;  la procedura prevista è disciplinata dall'art. 22 del d.lgs. 150 del 1 settembre 2011, che per tali materie prevede i tre gradi di giudizio; di conseguenza il sindaco non decade» e che «fino a sentenza passata in giudicato (definitiva) l'efficacia esecutiva dell'ordinanza è sospesa; il primo cittadino eletto non decade, ma rimane in carica fino a sentenza di terzo grado».


 

LEGGI ANCHE: 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio