La corsa alla Regione

Sanità Calabria, Bruni: «Il commissariamento ha prodotto danni. Del debito si occupi il Governo»

La candidata alla Regione per il centrosinistra è intervenuta alla trasmissione di La7 "L’aria che tira estate": «Sulla mia candidatura ho preteso una larga coalizione»

344
di Redazione
10 agosto 2021
13:17
Amalia Bruni
Amalia Bruni

«Sulla sanità della Calabria, innanzitutto, serve un patto forte con il Governo. Il commissariamento ha prodotto danni. Sul debito prodotto dai commissari non possono rispondere i calabresi, se ne deve occupare il Governo».

Lo ha detto Amalia Bruni, candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Calabria, intervenendo alla trasmissione di La7 “L'aria che tira estate”. «Sulla mia candidatura - ha detto ancora Amalia Bruni - ho preteso che fosse messa in campo una larga coalizione perché la Calabria vive problematiche talmente importanti che serve un’azione congiunta di tutte le forze coinvolte in questo progetto politico. L'obiettivo è quello di una grande alleanza con i partiti di Governo, soprattutto dopo le elezioni, perché la Calabria venga finalmente messa al centro del dibattito politico nazionale».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top