Autonomia, le Sardine incontrano il ministro Boccia: «Il Sud non deve essere spazzato via»

Proseguono gli incontri tra i referenti del Movimento e i rappresentanti del Governo: «Dal confronto nascono cose buone»

171
12 febbraio 2020
20:07
Le Sardine incontrano il ministro Boccia
Le Sardine incontrano il ministro Boccia

Jasmin Cristallo, portavoce delle Sardine in Calabria e rappresentanti del Movimento provenienti da più parti d'Italia hanno incontrato a Roma il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia. Al centro dell’incontro, l’autonomia differenziata:  «Abbiamo posto delle domande e avuto risposte e rassicurazioni. Il ministro - ha affermato Cristallo - si è detto disponibile a venire nei territori per esporre il suo progetto in maniera più chiara, anche di fronte a una folla di detrattori, di fronte a quelli che hanno il dubbio sul rispetto della costituzione e che il Sud possa essere spazzato via da questo tipo di provvedimento. Dal confronto nascono le cose buone. Siamo pronti a condividere con gli altri l'esperienza di oggi». Nei giorni scorsi sono stati a colloquio anche con il ministro del Mezzogiorno Giuseppe Provenzano.

In merito all'autonomia: «Ci è stato garantito che qualsiasi legge verrà fuori si muoverà nell'alveo della costituzione - ha detto Lorenzo Donnoli -. Il disegno di legge come strumento garantisce che sia il Parlamento a decidere su questa materia».


Tra i temi discussi, anche il problema trasporti: «Il confronto con il ministro è partito dal tema delle diseguaglianze in generale, come ad esempio nei trasporti al Sud - da Messina a Palermo 11 ore di treno -, abbiamo parlato anche di luoghi comuni, come il Trentino Alto Adige che ha tre volte i dipendenti pubblici della Puglia anche se ha quattro volte e mezzo in meno di popolazione», ha fatto presente Massimiliano Perna (portavoce Sicilia).


Un bilancio più che positivo: «Abbiamo raccolto una grande disponibilità da parte del ministro Boccia, siamo pieni di documenti - ha poi aggiunto Alessandra Caiulo (portavoce Puglia). Dobbiamo condividere tutto con la comunità delle Sardine da nord a sud. Sicuramente non vogliamo leggi che tutelino il Sud come luogo geografico, vogliamo leggi che tutelino i cittadini, da Nord a Sud». Mentre sull’incontro con il premier Conte, ancora nessuna data.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio