San Giorgio Morgeto, sciolto il consiglio comunale per infiltrazioni mafiose

Lo ha deliberato il consiglio dei ministri. Il commissariamento nel centro del Reggino proseguirà per i prossimi 18 mesi

60
22 dicembre 2019
07:53
San Giorgio Morgeto
San Giorgio Morgeto

Sciolto il consiglio comunale di San Giorgio Morgeto, nel Reggino. Lo ha deliberato il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, a seguito di accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali. Il provvedimento durerà per 18 mesi e la gestione dell’ente passerà a una commissione di gestione straordinaria.

La commissione d’accesso era giunta all’interno del Comune della zona tirrenica a seguito dell’inchiesta che aveva colpito le cosche di San Giorgio in contrapposizione con i Facchineri egemoni a Cittanova. Nel corso dell’inchiesta erano emerse anche delle infiltrazioni all’interno dell’amministrazione comunale. Emergenze ora confermate dal lavoro della commissione d’accesso, con la relazione conclusiva del prefetto di Reggio Calabria.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio