Scuola, a Rende non riaprono: il sindaco ribadisce lo stop fino al 3 dicembre

Nonostante la sospensiva del Tar all'ordinanza regionale che chiudeva tutti gli istituti, Manna emana un provvedimento che conferma il divieto alle attività didattiche in presenza: il rischio di contagi in classe non è diminuito

139
di Camillo Giuliani
24 novembre 2020
18:00
Il sindaco di Rende, Marcello Manna
Il sindaco di Rende, Marcello Manna

Resteranno ancora chiuse fino al 3 dicembre tutte le scuole di Rende. Il sindaco Marcello Manna ha deciso, infatti, di non tenere conto della sospensiva disposta ieri dal Tar e pubblicare una nuova ordinanza che, in sostanza, conferma quanto stabilito in origine dalla Regione e bocciato dai giudici amministrativi. Sono tre gli istituti comprensivi destinatari del provvedimento, quelli di Rende Centro, Commenda e Quattromiglia.

L'Asp più convincente del Tar

In municipio, più che ai giudici, hanno deciso di dar retta ai medici. La decisione del primo cittadino – si legge nell'ordinanza – è figlia, infatti, delle comunicazioni arrivate in municipio dall'Asp di Cosenza due settimane fa. Con una nota il direttore del Dipartimento Prevenzione aveva invitato i primi cittadini a fermare l'attività didattica in presenza per tre ragioni: la crescita esponenziale dei contagi nell'area urbana cosentina; il fatto che quest'ultima si fosse verificata, più che altrove, proprio nelle scuole; l'incapacità del laboratorio dell'Annunziata di processare tutti i tamponi della provincia, col sistema di tracciamento dei contatti con eventuali positivi al covid andato in tilt.


Nessun miglioramento, chiusura confermata

Due settimane dopo, scrive Manna, «non sono pervenuti documenti atti a comprovare un mutamento della situazione». Stando così le cose, il sindaco si è consultato con il suo nuovo consulente per le problematiche sanitarie e per l'emergenza Covid-19, il medico Pasquale Verre che alle penultime amministrative era stato proprio lo sfidante di Manna. E dopo aver contattato anche le dirigenti scolastiche dei tre istituti, ha optato per una nuova sospensione cautelativa delle lezioni in classe. L'ordinanza è immediatamente esecutiva e ha valore dal 25 novembre al 3 dicembre.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top