Taglio spese alla Regione, la proposta del M5s approda a palazzo Campanella

Sarà discussa durante la seduta della Prima Commissione Affari Costituzionali. L’idea è quella di portare ad un risparmio di circa 4 milioni di euro all'anno

143
di Redazione
27 febbraio 2019
15:26
Regione Calabria
Regione Calabria

«Finalmente è stata calendarizzata la trattazione della proposta del M5s che ha come obiettivo il contenimento dei costi della politica regionale calabrese». Così tutti gli eletti del Movimento 5 stelle in Calabria nell'annunciare che domani, giovedì 28 febbraio alle ore 11:00, durante la seduta della Prima Commissione Affari Costituzionali della Regione Calabria verrà discussa la proposta di legge di iniziativa popolare “Taglio ai privilegi”. Ad illustrarla ai componenti della Prima Commissione sarà il Comitato promotore. 

 

 «Tanti attivisti e portavoce si sono impegnati al massimo, da maggio a novembre dello scorso anno, per raccogliere le oltre seimila firme di cittadini calabresi che hanno sostenuto, con la loro sottoscrizione, questa misura di giustizia ed equità sociale. La proposta di legge “Taglio Privilegi” - continuano i rappresentanti M5s in una nota - permetterebbe un risparmio di 4 milioni di euro all’anno sulla spesa del consiglio regionale più costoso d’Italia nella regione più povera d’Italia. Per restituire credibilità e fiducia nelle istituzioni è necessario un taglio dei costi complessivi della politica, per dimostrare ai cittadini che la politica è un servizio e non un mestiere». Alle 15, subito dopo la discussione, si terrà una conferenza stampa per chiarire gli obiettivi della proposta di legge, nel piazzale antistante Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria.

 

LEGGI ANCHE: Taglio ai privilegi, il M5s: «Alla Regione fanno le barricate contro la proposta»

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio