Vibo, l'amministrazione dona parte dell’indennità ai bisognosi e crea un fondo solidale

Quanto raccolto sarà destinato alle categorie economicamente più colpite dall’emergenza coronavirus. Il sindaco: «Faremo il possibile per non trascurare nessuno»

di Redazione
17 aprile 2020
23:12
31

L'amministrazione comunale di Vibo Valentia ha devoluto il 50% dell'indennità di marzo a favore dei più deboli tramite un fondo appositamente costituito. La donazione proseguirà per tutta la durata dell'emergenza. «I tempi che stiamo vivendo - spiega il sindaco Maria Limardo - sono tutto tranne che ordinari. Però dalle difficoltà nascono opportunità e forse potrà diffondersi anche nei nostri Comuni un senso di solidarietà nei confronti dei più deboli».

 

«L'emergenza sanitaria sta già avendo pesanti ripercussioni sul piano economico - fa presente il primo cittadino - Già da settimane ci siamo attivati per dare una mano ai più bisognosi, agli anziani e a coloro che sono in isolamento. Ma c'è una fascia di popolazione composta da commercianti che hanno dovuto chiudere il proprio negozio, liberi professionisti che non stanno lavorando, disoccupati, dipendenti in attesa della cassa integrazione e tante altre categorie che in questo momento hanno difficoltà ad affrontare le esigenze quotidiane e l'approvvigionamento».

 

Ecco perché, oltre ai buoni spesa, «abbiamo creato questo Fondo che sarà gestito dal Comune, con l'obiettivo di far fronte alle emergenze causate dall'epidemia del Coronavirus. Un fondo - conclude il primo cittadino - che rimarrà aperto anche in futuro perché purtroppo emergeranno altre esigenze e altre problematiche. Faremo il possibile per non trascurare alcuno».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio