Il caso

Bimbo dializzato riabbraccia i nonni a Pizzo grazie alle cure dell’ospedale di Cosenza

Grazie ai medici cosentini ha potuto trascorre le vacanze in Calabria. La terapia viene effettuata all’Annunziata poiché a Vibo manca il servizio di dialisi pediatrica

222
di Redazione
30 agosto 2021
17:58

Si è conclusa positivamente la vicenda del bimbo di 7 anni residente a Genova impossibilitato a ritornare a Pizzo per riabbracciare i nonni durante le vacanze estive. Il piccolo, con un’insufficienza renale che necessita di due trattamenti dialisi a settimana, e in attesa di trapianto, è stato preso in cura dall’ospedale Annunziata di Cosenza. Il nosocomio bruzio, contattato direttamente dal Gaslini di Genova che segue il bambino, si è occupato delle cure necessarie per consentire a Domenico di trascorrere le vacanze con gli amati parenti. Il trattamento è stato eseguito dietro supervisione della dottoressa del Centro dialisi dell’Ospedale di Cosenza Teresa Papalia.

A sollevare il caso era stato il portavoce del comitato per l’ospedale dell’Alto Mesima Pasquale Varì. Non erano mancate le offerte avanzate da alcuni medici intenzionati ad avviare il trattamento presso le loro strutture, come il primario del reparto pediatrico del Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, Giuseppe Raiola, che si era messo in contatto con la famiglia del piccolo.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top