Conferenza stampa

Cosenza, il commissario dell’Annunziata al contrattacco: «L’ospedale sta facendo il massimo»

VIDEO | Isabella Mastrobuono difende le sue scelte e respinge le critiche alla sua gestione: «È facile parlare di assunzioni, ma i concorsi vanno deserti. Entro un anno 34 posti in terapia intensiva»  

19
di Alessia Principe
4 gennaio 2022
12:15

Isabella Mastrobuono, commissaria dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, difende le sue scelte con le unghie e con i denti. La creazione di box specialistici in pronto soccorso, che ospiteranno postazioni cardiologiche e neurologiche, ha sollevato un vespaio di polemiche da parte di un gruppo di cardiologi dell’ospedale cosentino contrari al trasloco dai rispettivi reparti già allo stremo. «È facile dire: facciamo un concorso e assumiamo. Non è così semplice. In questo momento storico nel nostro Paese sono tanti i concorsi che vanno deserti. Allora l’unica soluzione è quella di attingere alle proprie risorse interne. Ed è questo il nostro orientamento».

Ospedale Cosenza: «I concorsi andati deserti»

«Per ottenere risultati dobbiamo contare sulle nostre forze locali. È facile criticare, dire “così non va” o “questo non lo voglio” ma le proposte dove sono e, comunque, la proposta non può essere: assumiamo. Gli avvisi fatti durante l’anno sono andati deserti. Siamo tutti sulla stessa barca e dobbiamo remare nella stessa direzione altrimenti diventa difficile dare una risposta ai cittadini» prosegue il commissario straordinario dell’Ao di Cosenza.


Ospedale Cosenza: «Ambulanze in fila danno immagine distorta»

«La foto che è circolata ieri della fila di ambulanze davanti all’ospedale di Cosenza ha dato un’immagine distorta, erano lì per organizzare il semplice trasporto di pazienti» dichiara in conferenza stampa Isabella Mastrobuono.

«Stiamo cercando di modulare un sistema di messaggistica tra pazienti e parenti. Certo, il fatto di essere sempre notizia su Facebook o sulla stampa rende un’immagine di noi spesso non positiva e non ci aiuta, vi assicuro che invece stiamo davvero facendo del nostro meglio», ha dichiarato poi Paola Viggiani, che ha preso le redini del Pronto soccorso in seguito alle dimissioni del responsabile Giuseppe Cersosimo.

Ospedale di Cosenza, nuovi posti letto

Mastrobuono ha poi annunciato l’attivazione entro un anno di altri 34 posti letto di Terapia intensiva: è già stata individuata un’ala aggiuntiva dell’ospedale da destinare a questo scopo e si è pronti a cantierizzare.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top