L'ospedale di Trebissacce verso la riapertura: resta l'incognita sul personale da impiegare

Prospettata la programmazione tra divisioni e ambulatori. Il sindaco Franco Mundo: «Traguardo vicino»

45
di Matteo Lauria
21 maggio 2021
18:03
Ospedale di Trebisacce
Ospedale di Trebisacce

Approvata la configurazione del presidio ospedaliero di Trebisacce proposta dall’Asp di Cosenza su indicazione del Comune di Trebisacce. La delibera esplicita la struttura organizzativa del comparto di degenza e del comporto ambulatoriale. Previsti 80 posti letto suddivisi nell’ambito dei reparti di Medicina Generale+Day Hospital (20+12 posti), Chirurgia generale + Day Surgery (12+6 posti), Lungo Degenza (10 posti), a cui si aggiungono 14 posti per Dialisi e 6 posti di sosta breve per il Pronto Soccorso.

Gli ambulatori previsti

Nella programmazione sono previsti gli ambulatori di: Chirurgia generale e Vulnologia, Urologia, Terapia del Dolore, Diagnosi e cura cefalee, Servizio di Radiologia convenzionale, Risonanza Magnetica Nucleare Aperta (Unica in tutta la provincia di Cosenza), Mammografia, Ambulatorio di oncologia medica, Ambulatorio di ecocolordoppler vascolare, Ambulatorio di Gastroenterologia ed endoscopia digestiva, Ambulatorio Malattie dismetaboliche e Diabete, Ambulatorio di Ematologia, Ambulatorio di Ecografia Internistica, Ambulatorio di Ecografia Addominale ed interventistica, Ambulatorio di Ecografia Mammaria, Ambulatorio di Ecografia Neonatale, Ambulatorio scompenso cardiaco, Ambulatorio riabilitazione cardiologica ambulatoriale minore, Ambulatorio prevenzione malattie cardiovascolari, Ambulatorio cardiologia/controllo pace maker, in un elenco esemplificativo e non esaustivo.


La questione legata al personale da impiegare

Il passaggio successivo sarà la definizione del personale. «Sotto il profilo delle sale operatorie, ha affermato il sindaco Franco Mundo, si sta procedendo tramite Invitalia, perché i fondi sono già disponibili. Ancora non abbiamo raggiunto la meta ma il traguardo, cioè la riapertura dell’Ospedale Chidichimo si scorge all’orizzonte. Con l’aiuto di tutta la nostra comunità e forti della certezza che il nostro territorio ha diritto alla riapertura dell’Ospedale Chidichiamo, continueremo a lottare senza sosta fino al conseguimento dell’unico risultato che accetteremo: restituire a tutti i cittadini l’Ospedale Guido Chidichimo di Trebisacce».

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top