Sanita’ Calabria

Per l’emergenza-urgenza Occhiuto guarda alla Lombardia: «Importiamo buone pratiche»

Il presidente della Regione a Milano, dove ha stipulato un accordo con Areu: «Basta ambulanze che arrivano in ritardo e senza attrezzature»

216
di Redazione
5 gennaio 2022
13:11
Roberto Occhiuto
Roberto Occhiuto

Guardare alle altre regioni, più virtuose, e importare le buone pratiche emergenza-urgenza anche in Calabria. È con questo obiettivo che il governatore e commissario alla sanità calabrese Roberto Occhiuto si è recato a Milano, dove ha stipulato un accordo con l’Areu, l’Agenzia regionale emergenza-urgenza della Lombardia. 

«Da anni in Calabria le ambulanze arrivano in ritardo e senza attrezzature. Ho un obiettivo: tra qualche mese dovremo avere anche noi un sistema di emergenza civile. Sulle questioni davvero importanti, come il sistema dell'emergenza-urgenza nella sanità, voglio vedere personalmente come operano le altre Regioni. Soprattutto, ad esempio, quelle nelle quali le ambulanze chiamate per il pronto intervento arrivano in tempo e adeguatamente attrezzate. A volte basta importare buone pratiche (senza inventarsi nulla di nuovo), motivare il personale (e magari procedere a nuove assunzioni) e, soprattutto, fare organizzare i servizi a persone capaci». Così Occhiuto in un post su Facebook nell'annunciare l'accordo con l'agenzia lombarda. 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top