Un aiuto concreto

Sette Comuni della Piana attivano l’assistenza domiciliare per le persone non autosufficienti

Il servizio sarà erogato sui territori di Gioia Tauro, Melicuccà, Palmi, Rizziconi, Rosarno, San Ferdinando, Seminara. La soddisfazione dell’assessore Moliterno: «Abbiamo lottato tanti anni per questo risultato». Ecco chi ne ha diritto

 

84
di Giuseppe Mancini
11 novembre 2023
12:57
Un anziano. Nel riquadro, l’assessore Moliterno
Un anziano. Nel riquadro, l’assessore Moliterno

È stato diramato un importante avviso pubblico per l'erogazione di servizi di assistenza domiciliare in favore di soggetti non autosufficienti residenti nei comuni facenti parte dell'ambito territoriale di Rosarno. L’assessore alle Politiche sociali e vice sindaco di Gioia Tauro, Carmen Moliterno, informa, con l’avviso integralmente riportato sull' Albo Pretorio, che è stata disciplinata dall’Ente l’erogazione del servizio di assistenza domiciliare a persone con disabilità grave e gravissima, diretto da una parte a migliorare la qualità della vita delle persone non autosufficienti e, dall’altra, a contrastare e superare le condizioni di svantaggio sociale della famiglia, supportando la stessa nelle azioni quotidiane che coinvolgono la vita dell’assistito, attraverso progetti individuali personalizzati.

In questo modo, si intende rafforzare il sistema di presa in carico del soggetto non autosufficiente, nell’ottica dell’integrazione tra servizi sanitari e sociali, attraverso un piano personalizzato di assistenza, in modo da rafforzare la domiciliazione dei servizi socio-assistenziali e socio sanitari e consentire agli utenti residenti nel Comune di Gioia Tauro di raggiungere un più alto livello di autonomia personale e di qualità della vita, soprattutto in favore dei soggetti con disabilità grave e meno grave che risultano avere una maggiore fragilità sociale e non riescono a svolgere in modo autonomo le attività di vita quotidiana (ADL) e le attività strumentali alla vita quotidiana (IADL).


«Abbiamo lottato tanti anni per questo»

«Sono veramente soddisfatta per l’importante risultato ottenuto a supporto di chi vive condizioni di svantaggio sociale - dichiara l’assessore alle Politiche sociali Moliterno -. Abbiamo lottato tanto negli anni insieme a tutti gli altri Comuni nell’ambito di Rosarno. Finalmente siamo riusciti a sbloccare queste procedure. Con spirito di collaborazione, bisogna fare sempre di più, proseguendo per questa strada».
L’ambito territoriale di Rosarno comprende 7 comuni della Piana (Gioia Tauro, Melicuccà, Palmi, Rizziconi, Rosarno, San Ferdinando, Seminara) con il Comune di Rosarno Capofila.

Chi ne ha diritto

I soggetti destinatari aventi diritto agli interventi previsti sono distinti in:
a) persone in condizione di dipendenza vitale che necessitano a domicilio di assistenza continuativa e monitoraggio a carattere sociosanitario nelle 24 h, per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psico-fisiche, con la compromissione delle funzioni respiratorie, nutrizionali, dello stato di coscienza, privi di autonomia motoria e/o comunque bisognose di assistenza vigile da parte di terza persona per garantire l'integrità psico- fisica;

b) persone in condizioni tali da richiedere assistenza permanente, continuativa e globale sia nella sfera individuale che in quella relazionale.
Gli uffici dei Servizi sociali comunali gioiesi affiancheranno i cittadini nell’espletamento dell’iter burocratico necessario al fin di fruire del servizio.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top