“C'è Yaman per te”, la storia delle calabresi Maria e Achiropita commuove la De Filippi

L'attore turco è stata la sorpresa che la giovane rossanese ha voluto fare alla zia per ringraziarla della sua vicinanza dopo la morte della madre

159
di Alessia Principe
24 gennaio 2021
08:53

L’Italia di Canale 5 sta tutta stretta in un salotto con divano e televisione, specie il sabato quando tocca a “C’è Posta per te” dell’inossidabile, “intoccabile” Maria De Filippi che, spesso, nelle sue molteplici stagioni di tv-commozione, tocca anche il cuore della Calabria.

Così è stato anche ieri sera e, per fortuna, la storia non si è arrotolata intorno a intrighi o tradimenti da farsi perdonare, ma semplicemente è stato un ringraziamento di una nipote verso la zia che sta facendo da mamma a lei e ai suoi tre fratellini.


Maria, la zia, e Achiropita, la nipote, entrambe di Rossano (Cosenza), hanno riempito lo schermo di “C’è Posta per te” con i loro visi puliti e comossi. Achiropita ha perso sua mamma e Maria da allora cerca di farla sentire meno sola. In tv le ha voluto dire grazie per tutto, e quel grazie ha avuto il volto di Can Yaman, l’attore di origine turca sulla cresta dell’onda per la serie "Daydreamer" e anche per i gossip che lo vedono accanto a Diletta Leotta.

«Sono seduto accanto a un angelo – ha detto l’attore -, anche io sono stato cresciuto dalle nonne. Mi hanno fatto crescere, mentre i miei genitori lavoravano. La vostra è una storia che emoziona anche me, quando penso al mio passato. Le donne sono importantissime. Sarei una nullità, se non ci fossero le donne che ci sono state nella mia vita. Ho sentito che hai una grande passione per la mia serie. Vedo che tanta gente ha tanta tristezza nella vita, è emozionante per me portare gioia» ha detto alla signora Maria Yaman, invitandola poi a prendere un the insieme.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio