L’evento

Cosenza, Brunori torna a casa e il 21 giugno apre i concerti di #RestartLive: «Suonare qui ha un altro sapore»

VIDEO | Presentato il cartellone di eventi della rassegna a cura di Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano. Ecco tutto il programma che finirà il 22 luglio

27
di Alessia Principe
8 giugno 2022
22:30

Dario Brunori ora torna a casa, a Cosenza, per #RestartLive, la rassegna a cura di Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano (per sei anni promotori de L’Altro Teatro, sul palco del Teatro Rendano) e promette che sarà una festa.

In quella che è stata ribattezzata per le occasioni estive “Arena Rendano” (piazza XV marzo), il 21 giugno il cantante e la sua Sas benediranno l’inizio dell’estate sotto le stelle. A fare gli onori di casa oggi al comune di Cosenza per la conferenza stampa di presentazione del cartellone, è stato il sindaco di Cosenza, Franz Caruso. «Sono felice quando un mio concittadino ha successo e Dario lo merita tutto. Lo ringrazio per aver scelto di suonare a Cosenza non vediamo l’ora di sentirlo», ha detto.


Tra brani storici e le hit di Cip!

«Giocare in casa, nella tua terra, e mi piace davvero usare questo termine: terra, specie ora, ha sempre un sapore diverso – ha detto Brunori – anche perché ho davvero voglia di restituire tutto l’affetto che ho ricevuto e che ricevo ogni giorno. Avevo paura che la gente non avesse più voglia di uscire, che dopo due anni di clausura preferisse restare in casa, e invece è stato bellissimo scoprire che c’è tanta voglia di uscire, condividere, tanta fame».

Il live, anticipa l’artista, sarà l’occasione non solo di godere dei brani live tratti dall’ultimo album “Cip!” ma di fare un viaggio nel passato tra le canzoni che hanno segnato il percorso musicale della band, dagli esordi a oggi.

«Ci sarà una sorta di Best of e una piccola sorpresa per la città di Cosenza. Di certo – ha aggiunto – sarò molto teso perché in platea ci sarà anche mia mamma, oltre a mia figlia e Simona, insomma tutta la famiglia». Sul senso di appartenenza alla Calabria e sulla chiave narrativa che riguarda questa terra, Brunori mostra, ancora una volta, una lucidità di pensiero non comune.

«Credo che sia controproducente sottolineare troppo l’identità perché si rischia di creare un racconto figlio di una certa sudditanza. Io ho sempre raccontato le cose che conoscevo, quindi la Calabria, perché qui ho vissuto, e l’ho fatto in un modo neutro, senza sbilanciarmi ad esaltarne i pregi o i difetti. Questo non vuol dire nascondere quello che non va, perché quando si ama qualcosa non bisogna solo tesserne le lodi, sarebbe controproducente, vuol dire invece riuscire a guardare le cose nella giusta prospettiva».

Gli altri appuntamenti di #RestartLive

Dopo il via il 21 con Brunori sas, il 14 luglio toccherà ai Pinguini Tattici Nucleari salire sul palco dell’Arena. Il 19 luglio animeranno la notte cosentina i Fast Animals and slow kids.

Il 22 luglio, alle 21:30 chiuderà la rassegna Luché, rapper e produttore discografico italiano, ex componente del gruppo musicale hip hop Co’Sang.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top