Il calabrese Giuseppe Fata conquista l’Eurovision Song Contest con la sua arte

Le "teste sculture" del designer reggino, create in esclusiva per la cantante Senhit, hanno dominato la scena dell'Ahoy Arena di Rotterdam

129
di Francesca Lagoteta
28 maggio 2021
22:24
Senhit all’Eurovision Song Contest
Senhit all’Eurovision Song Contest

L’Eurovision Song Contest 2021 si è concluso con grandissimo successo e nel segno del Made in Italy. Trionfano i Maneskin con il brano “Zitti e buoni” in un’edizione che ha visto protagonisti molti creativi italiani, tra i quali il reggino Giuseppe Fata, il “Genio dell’arte sulla testa”, divenuto ormai un’ icona mondiale per la sua arte unica nel suo genere e riconosciuta nelle più importanti fashion week del mondo. Le teste sculture di Fata sono state create in esclusiva per la cantante bolognese Senhit (che con il brano “Adrenalina” ha rappresentato San Marino). Dalla prima esibizione, il copricapo scultura è diventato subito virale sui social, catturando l’attenzione della stampa e degli addetti ai lavori. L’opera del maestro Fata ha sorpreso tutto il pubblico presente alla serata finale. La cantante è arrivata sul palco con un’imponente corona dorata denominata “Angelus”, accompagnata dal rapper americano Flo Rida, sotto la direzione artistica di Luca Tommassini, famoso coreografo e regista internazionale.

Fata: «L’Italia del futuro c’è»

«Ho sposato fin da subito il progetto musicale che mi è stato proposto da Simone Guidarelli e Luca Tommassini - dichiara Fata - e li ringrazio per la fiducia e la stima. Creare bellezza è vita. Averla plasmata per questo importantissimo evento mondiale è stato davvero emozionante. La creatività italiana è riconosciuta e stimata nel mondo. Noi italiani abbiamo bisogno di rinascere e in questa edizione è stato confermato che l’Italia del futuro c’è».


 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top