Catanzaro, ritorna il Magna Graecia film festival: al via la XVII edizione

VIDEO | La rassegna, ideata e diretta da Gianvito Casadonte, è dedicata alle opere prime e seconde e si svolgerà dall'1 all'8 agosto nell'area porto del quartiere Lido

7
di Rossella  Galati
30 luglio 2020
14:58

È tutto pronto nella città capoluogo di regione per la XVII edizione del Magna Graecia Film Festival, la kermesse  dedicata alle opere prime e seconde ideata e diretta da Gianvito Casadonte che si svolgerà da giorno 1 a giorno 8 agosto nell’area porto del quartiere lido. Tante anche quest’anno le stelle del mondo cinematografico che arriveranno in Calabria. «Ci daremo da fare per rendere Catanzaro meta di star, di talenti, di cinema. Ci daremo da fare per promuovere questa città nel migliore dei modi» ha garantito il patron Casadonte.

Catanzaro al centro della scena

Durante la conferenza stampa di presentazione al complesso monumentale del san Giovanni a Catanzaro, nel corso della quale, tra le altre cose, sono state illustrate le modalità di prenotazione gratuita dei posti a sedere, attraverso una piattaforma online, nel rispetto delle misure anti-covid, il sindaco della città Sergio Abramo ha espresso grande soddisfazione: «È una bellissima manifestazione che ormai ha preso piede in città, sta migliorando di anno in anno  e ormai è stata riconosciuta anche dalla Regione Calabria. Nonostante il periodo particolare e con grandi sforzi siamo riusciti a  organizzarla anche quest’anno. È una delle poche manifestazioni che faremo. Per cercare di evitare l’assembramento quest’anno non si farà neanche “Settembre al parco” perché non ce la sentiamo di rischiare però il Magna Graecia non potevamo rimandarlo per non interrompere la storicità. E quindi abbiamo dovuto partecipare insieme a Gianvito al bando della Regione Calabria e quindi la manifestazione si farà ed è un bel ritorno per il quartiere Lido e per tutta la città di Catanzaro».

La colonna d'oro

Alla conferenza sono intervenuti inoltre il presidente del consiglio comunale Marco Polimeni, gli assessori alla cultura e al turismo e spettacolo, Ivan Cardamone e Alessandra Lobello, Fabio Guerriero del centro analisi Ippocrate, il maestro orafo crotonese Michele Affidato che anche  quest’anno firmerà i premi della kermesse: «Ci saranno tanti artisti che saliranno sul palcoscenico di questo bellissimo evento e  ovviamente siamo onorati di poter realizzare ancora una volta la colonna d’oro che verrà consegnata. L’opera riprende un po’ quella che è l’antica Magna Graecia ed è un simbolo di forza. L’augurio è che questo premio possa dare sempre di più forza a tutti coloro che partecipano ma soprattutto agli organizzatori che hanno saputo creare un grande festival che mette in evidenza nel modo migliore il nostro territorio». Presidente di giuria sarà Michele Placido.

Gli appuntamenti

Accanto alle proiezioni, spazio anche quest’anno alle masterclass e agli eventi collaterali che avranno come location il complesso monumentale del San Giovanni, nel centro storico della città. 1 agosto: A Tor Bella Monaca non piove mai di Marco Bocci, più performance musicale di Eugenio Cesaro. 2 agosto: Dolcissime di Francesco Ghiaccio più  masterclass  di Ron Moss. 3 agosto: L’immortale di Marco D’Amore,  performance musicale di Paola Iezzi e Andrea Montalbano. 4 agosto  Bangla di Phaim Bhulyan e Abbi Fede di G. Pasotti; masterclass di Peter Webber. 5 agosto: Tuttaposto  di Gianni Costantino;  masterclass di Abel Ferrara; 6 agosto: L’uomo del labirinto  di Donato Carrisi più masterclass di Letizia Eidò. 7 agosto: Brave ragazze di Michela Andreozzi e presentazione del libro Alberto Sordi, una vita tutta da ridere di Italo Moscati, Castelvecchi editore. 8 agosto serata finale e premiazioni. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio