Promozione turistica

Vibo Valentia, presentato il cartellone degli eventi estivi: il programma partirà da metà agosto

VIDEO | Il presidente della Pro loco del capoluogo di provincia: «Siamo in ritardo, è vero, ma abbiamo preferito investire sulla promozione turistica»

120
di Cristina Iannuzzi
26 luglio 2021
19:19

Prima di pensare al cartellone di eventi estivi, la Pro loco di Vibo Valentia ha speso tempo ed  energie sul nuovo brand “La Provincia Vibonese Meraviglia da Vivere” che andrà a sostituire il vecchio marchio: “Vivi la provincia di Vibo Valentia”. «Fino allo scorso anno – spiega il presidente Luigi Saeli – il turista veniva in città e non sapeva cosa fare e cosa visitare.  Ora avrà a disposizione un sito web “Muoversi in Calabria.it”. La piattaforma, che sarà attivata da mercoledì, rappresenterà un punto di riferimento per i turisti che potranno così avere tutte le informazioni. Non solo, attraverso il centro informazioni accoglienza turistica al numero 3914752108 sarà possibile prenotare una guida turistica gratuita.

«Siamo in ritardo, è vero, ma abbiamo preferito investire sulla promozione turistica. Purtroppo – ammette – non abbiamo molte risorse a disposizione, ecco perché abbiamo chiesto l’aiuto dei privati per realizzare le brochure. La verità è che il Vibonese è stato dimenticato da tutti», chiosa il presidente della Pro Loco, in carica da sette anni.


In attesa di scoprire il programma di eventi che prevede da metà agosto il Festival del rock e a settembre il Festival del turismo, la stessa Pro loco ha provveduto a far stampare gli orari degli autobus che collegano Vibo con le località balneari della provincia.  Gli orari e i percorsi si potranno consultare sul sito, ma saranno affissi anche davanti ai tabacchini o alle edicole e saranno inoltre consegnati negli hotel e nei B&B della zona. Consultabili ovunque, ma non alle fermate degli autobus, a causa dell’assenza delle paline la cui installazione da parte del Comune di Vibo Valentia è in stand-by da un paio d’anni. «Molti turisti – prosegue Saeli – sono disorientati, non essendo segnalati davanti alle fermate degli autobus orari e percorsi». Turisti che lamentano tanti altri disservizi, dalle strade colabrodo al decoro urbano, fino al mare sporco in alcuni giorni». Insomma una cartolina non esaltante per una città che quest’anno è anche capitale italiana del libro.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top