Serie A, Crotone è un pari che sta stretto. Contro la Juve è 1-1

VIDEO | Ottimo pareggio e super prestazione della squadra di Stroppa. Juventus da rivedere: Chiesa espulso al 60'

136
di Francesco Spina
17 ottobre 2020
22:50

È un pari che sta stretto al Crotone. Alla quarta giornata di campionato, contro la Juventus, la squadra di Stroppa cancella lo zero dalla classifica e mette sotto una Juve che al contrario degli squali appare imprecisa ed in alcuni frangenti sulle gambe.


Il Crotone subito bene

Allo “Scida” si rivedono i tifosi, è la prima volta dopo il lockdown: sono mille e spingono i rossoblù a disputare una bella gara. Al secondo minuto Reca ruba palla e buca centralmente servendo Simy: il tiro del nigeriano è debole e non impensierisce Buffon. Giro palla Crotone che mette in seria difficoltà una Juve che appare poco lucida.

Al 10’ il Crotone capitalizza (meritatamente) le belle impressioni mostrate. Reca si incunea in area bianconera, Bonucci lo atterra: è rigore. Dal dischetto Simy spiazza Buffon e fa esplodere i mille dello “Scida”. Il Crotone ha l’occasione per il raddoppio ma al 20’ Simy perde l’attimo e dal limite dell’area invece di provare la conclusione diretta preferisce servire l’accorrente Cigarini che calcia alto.


Pareggio della Juventus

Il Crotone meriterebbe il doppio vantaggio ma la Juventus nel momento migliore degli squali trova il gol del pari: Portanova lancia in velocità Chiesa sulla destra, l’ex Fiorentina mette in mezzo un pallone sul quale si avventa Alvaro Morata: Magallan anticipato e palla in rete. Il Crotone accusa il colpo e si chiude in difesa, la Juventus però non punge più di tanto. Il tiro di Portanova dal limite al 40’ la dice tutta su un primo tempo non strabiliante della Juventus: pallone fuori dallo specchio della porta.


Occasione per il Crotone

Al 42’ Cordaz dice no a Portanova che buca la difesa del Crotone grazie al filtrante di Alvaro Morata. Il Crotone chiude in avanti e a pochi secondi dalla fine del primo tempo trova un occasione colossale con Pereira sul suggerimento dalla sinistra di Reca: salva tutto Buffon che devia il tiro del portoghese.


Juventus in dieci: espulso Chiesa

La seconda frazione di gioco inizia con il Crotone che vuole riportarsi in vantaggio ed aggredisce i campioni d’Italia in carica: al 55’ Cigarini piazza il destro dal limite: palla fuori di un nonnulla. Al 60’ la Juve resta in dieci: l’ex viola Chiesa entra con il piede a martello su Cigarini, l’intervento non è cattivo con l’intenzione del bianconero di colpire il pallone. Fallo da cartellino “arancione” ma Fourneau decide di mandare sotto la doccia in anticipo il neo juventino. La Juve nonostante l’inferiorità colpisce il palo al 63’: sul calcio di punizione a giro di Kulusevski bel colpo di testa di Morata: Cordaz è immobile ma il palo lo salva. Al 76’ la Juve va in gol: Cuadrado entra in area dalla destra, lascia partire un tiro deviato con il piatto da Morata. Lo spagnolo però è in fuorigioco millimetrico: il VAR consente all’arbitro di annullare la rete dopo oltre 3 minuti con il gioco fermo. Fino al 97' accade poco: il Crotone può festeggiare un pari di platino. 

Tabellino

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto (82’ Golemic); Pereira (74’ Rispoli), Molina (87’ Petriccione), Cigarini, Vulic (74’ Siligardi), Reca; Messias, Simy. All. Stroppa

JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral; Chiesa, Bentancur, Arthur (70’ Rabiot), Frabotta; Kulusevski (70’ Bernardeschi), Portanova (56’ Cuadrado); Morata. All. Pirlo

Arbitro: Fourneau di Roma (Assistenti: Locicero e Cecconi; Quarto ufficiale: Pezzuto; VAR: Abisso)

Marcatori: 12' rig. Simy (C), 21' Morata (J)

Note: Allo “Scida” Ammoniti: Bonucci (J), Cigarini (C), Portanova (J), Reca (C), Magallan (C ). Espulsi: Chiesa al 60’. Recupero: 2’pt; 7’ st

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio