A Crotone attività sportive gratuite per le persone con disabilità

VIDEO | Accordo tra Comune e Comitato paralimpico volto a promuovere il valore dell’inclusione nello sport, mentre il Club Velico ospita per la prima volta il raduno federale della classe paralimpica Hansa 303

15
di Francesca Caiazzo
27 aprile 2021
13:40

Promuovere lo sport e offrire a tutti l’opportunità di praticarlo. Punta in questa direzione il protocollo di intesa che il Comune di Crotone ha siglato con il Comitato Italiano Paralimpico della Calabria. Non una semplice firma su un documento ma un impegno concreto per la promozione dell’attività sportiva tra le persone con disabilità.

L’accordo

In virtù dell’accordo, il Comune consentirà a tutti i disabili di utilizzare le strutture sportive comunali gratuitamente, sia per le pratiche agonistiche che per quelle amatoriali.


«Abbiamo accolto con piacere la proposta pervenuta dal Comitato Italiano Paralimpico finalizzata all'avvio di una collaborazione per promuovere la pratica delle attività sportive paralimpiche afferenti tutte le tipologie di disabilità, sia motoria che intellettiva e relazionale come mezzo per ritrovare se stessi e le proprie nuove abilità» spiega l’assessore comunale allo Sport Luca Bossi.

Abbattere barriere

L’iniziativa rappresenta un altro piccolo passo per combattere i pregiudizi e abbattere barriere, non solo di tipo architettonico: «Abbattere quelle mentali è più difficile. Ma nello sport ciò che alla fine conta sono solo i risultati, che vanno dal sorriso di una mamma che vede il figlio contento alla soddisfazione di chi rappresenta la nostra terra ai campionati del mondo e alle olimpiadi» sottolinea il presidente del Comitato Paralimpico Calabria, Antonello Scagliola.

Le attività sportive paralimpiche nel Crotonese

Al momento nel Crotonese, l’attività paralimpica più praticata è la vela. Proprio in questi giorni, il Club Velico Crotone sta ospitando per la prima volta il raduno federale della classe paralimpica Hansa 303. Fra i quattro atleti nazionali convocati, anche il giovane velista padrone di casa Vincenzo Gulino.

Un evento che diventa occasione di promozione, per far avvicinare alla pratica sportiva paralimpica sempre più giovani: «Stiamo spingendo molto sulla vela, sia perché abbiamo un campione italiano come Gulino e questo attira molto i ragazzi, sia perché Crotone presenta le condizioni ottimali per questo tipo di sport, e con il suo vento richiama velisti da tutta Italia» ha aggiunto Venturino Pugliese, delegato del Comitato Italiano Paralimpico per la provincia di Crotone.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top