Il riconoscimento

A Franco Longo il Premio Gonella: è il miglior presidente d’Italia del Comitato Regionale Arbitri

Il massimo dirigente del Cra calabrese ha ricevuto il prestigioso riconoscimento a Treviso durante i lavori dell’assemblea organizzativa per la nuova stagione 

372
di R. S.
11 ottobre 2022
18:00

Da sei anni alla guida del Comitato Regionale Arbitri della Calabria, Franco Longo rappresenta da tempo ormai un punto di riferimento per quanto riguarda il mondo arbitrale. Non solo in Calabria, ma anche in tutta Italia gode di stima e di grande considerazione e la conferma, laddove ve ne fosse ancora bisogno, arriva da Treviso, dove si è svolta la consueta assemblea annuale organizzativa dei presidenti delle 207 sezioni arbitrali d’Italia e dei 20 comitati regionali.

Tutti assieme, quindi, per confrontarsi sul lavoro della scorsa annata e per pianificare le attività future. Alla presenza del presidente nazionale Alfredo Trentalange e dei suoi dirigenti nazionali, tra cui Stefano Archinà della sezione di Locri, il presidente del Cra Calabria Franco Longo ha così ricevuto dal Componente Nazionale dell’Aia Luca Marconi il Premio “Sergio Gonella” quale “Dirigente arbitrale regionale particolarmente distintosi”. Si tratta di un riconoscimento, intitolato alla memoria dell’ex internazionale ed ex presidente dell’Aia, che rappresenta una soddisfazione a livello personale per Franco Longo, nonché una gratificazione, da condividere con l’intero settore arbitrale calabrese,  per gli sforzi, la dedizione e la grande passione nella formazione e nel perfezionamento di arbitri e assistenti che operano in Prima Categoria, Promozione ed Eccellenza.


Il Premio

«La consegna di questo Premio – spiega Franco Longo – è per me un motivo di orgoglio ed è la gratificazione migliore per il lavoro svolto dall’intera squadra arbitrale calabrese, tra organi tecnici, collaboratori e presidenti di Sezione, che hanno contribuito in modo fattivo a raggiungere questo straordinario traguardo». Ed ancora: «Ringrazio il presidente Alfredo Trentalange e tutto il Comitato Nazionale della stima che hanno riposto in me».

Il percorso

Durante la sua gestione da presidente del Cra Calabria, Franco Longo, che appartiene alla Sezione di Paola, ha cercato di stimolare «quel cambiamento di mentalità e di pensiero che ha interessato giovani e meno giovani, basando il tutto sulla meritocrazia ed il lavoro. Non è stato facile, ci sono voluti anni ma oggi siamo sulla strada giusta. Si è raggiunto un target ottimale di preparazione tecnica ed atletica, con una strutturazione organizzativa dei poli di allenamento, fondamentali alla costruzione degli arbitri – atleti». Per quanto riguarda invece l’attuale stagione sportiva uno degli aspetti prioritari su cui il Cra lavorerà «è quello migliorare la comunicazione tra arbitro, calciatori, allenatori e dirigenti. Un arbitraggio moderno, richiede che ci siano rispetto e comunicazione positiva tra tutti gli attori della gara per poter meglio gestire i momenti critici».

La scheda

Franco Longo, Stella di Bronzo Coni al merito sportivo, a cavallo degli anni Novanta e Duemila è stato per cinque anni arbitro in Serie C e per otto stagioni assistente in Serie A e B. A luglio 2015 è stato nominato vice presidente Cra, dopo essere stato presidente della sezione di Paola per 18 stagioni di fila. È alla guida del Comitato Regionale Arbitri della Calabria dal 2016.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top