«A Reggio Calabria la finale di Champions», Falcomatà scrive alla Uefa

Inoltrata la richiesta ufficiale al presidente del massimo organismo europeo del calcio Aleksander Ceferin: «Il Granillo è pronto ad ospitare eventi importanti»

888
di Ilario  Balì
12 maggio 2021
18:31
Lo stadio Granillo di Reggio Calabria
Lo stadio Granillo di Reggio Calabria

Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ha chiesto ufficialmente alla Uefa di far disputare la finale di Champions League tra Manchester City e Chelsea allo stadio “Granillo”. La richiesta è stata inoltrata al presidente del massimo organismo europeo del calcio Aleksander Ceferin.


Giocare la finale a Reggio Calabria secondo il primo cittadino «fornirebbe un forte messaggio culturale per lEuropa e per il mondo intero. Reggio è una città con una storia di duemila anni e una posizione unica nel cuore del Mediterraneo, incrocio di culture e popoli. Lo stadio Oreste Granillo, 15esimo in Italia per capienza, con 26.343 posti, è stato recentemente sottoposto a restyling e soddisfa tutti i requisiti per lo svolgimento di partite internazionali ed è pronto ad ospitare eventi importanti come la finale di Champions League».

«Spero – ha concluso Falcomatà – che accetterete la mia proposta, la Uefa è sempre la benvenuta a Reggio Calabria, città dell’ospitalità e dell’amicizia tra i popoli». La sede per la finale della Coppa dei Campioni, prevista inizialmente allo stadio “Ataturk” di Istanbul, non è stata ancora individuata dalla Uefa.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top