Al via il “Calabria Orienteering 2019”, la settimana di sport outdoor

Il programma della prima edizione dell'evento prevede lo svolgimento di di gare in diverse specialità, come rafting e snorkeling. Secondo gli organizzatori, la manifestazione unirà le vacanze degli oltre 200 partecipanti allo sport outdoor e momenti di slow tourism

di Francesca  Lagatta
20 giugno 2019
18:40

Venerdì 21 giugno prende il via il “Calabria Orienteering 2019” che vedrà cimentarsi atleti e appassionati di orienteering provenienti da tutta Europa nei territori dell’Alto Tirreno cosentino e del Parco Nazionale del Pollino. L’evento, unico nel suo genere in Calabria, è organizzato dalla Polisportiva “Valle Argentino”, con il coinvolgimento a vario titolo di numerosi gli enti come il Parco nazionale del Pollino, la Fiso - Federazione Italiana Sport Orientamento e i comuni di Cetraro, Orsomarso, Saracena e Scalea.

Ricco il programma della prima edizione di questo evento che unisce le vacanze allo sport outdoor e interessanti momenti di slow tourism.

Il commento di Angelo Napolitano

«La settimana – sottolinea Angelo Napolitano, presidente della Polisportiva “Valle Argentino”-  vedrà i tanti sportivi e turisti muoversi tra il Parco nazionale del Pollino e il Parco marino “Riviera dei cedri”.  Al centro del programma le quattro gare di orienteering, di cui due di Coppa Italia nazionale, che faranno registrare la presenza di oltre 200 atleti provenienti da undici regioni italiane, in rappresentanza di oltre sessanta società sportive».

Una settimana immersi nel verde

Le gare di coppa Italia sono la “Sprint Race Tour”, quarta prova Coppa Italia nel borgo col supporto del comune di Orsomarso, che si terrà sabato 22 giugno con partenza alle ore 11.00, e la Long Distance”quinta prova Coppa Italia nei boschi di Piani di Novacco e Masistro col supporto del comune di Saracena, che si terrà domenica 23 giugno con partenza alle ore 11.00. Da segnalare anche l’evento promozionale sulla “Midledistance” nelle meravigliose faggete di Sella Contessa di martedì 25 giugno con inizio alle ore 11.00 ed il supporto del Comune di Cetraro. Previste inoltre, un’esperienza di trekking circuito “Povera Mosca” nell’area wilderness denominata “Riserva Naturale Orientata Valle del fiume Argentino”; una discesa in rafting, sempre nel Parco, lungo le acque del fiume Lao, nel territorio di Papasidero; un’esperienza di snorkeling nel Parco marino “Riviera dei cedri”.

Proposta di slow tourism

«L'evento – dichiara Michele Capalbo, responsabile delle relazioni esterne del Calabria Orienteering - rappresenta un'interessante e innovativa proposta di turismo slow capace di coniugare lo sport a momenti di relax al mare, ma anche a esperienze di sistemazione nell'albergo diffuso temporaneo di Saracena nei giorni del 22 e 23 giugno. Tutti i partecipanti e gli appassionati potranno così vivere un'esperienza autentica di scoperta della ospitalità della gente di Calabria».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio