Bocce, Catanzaro Sala nella storia: la squadra femminile per la prima volta alle final four scudetto

Le ragazze guidate da mister Francesco Bianco e capitanate da Anna D’Elia superano nei quarti la Enrico Millo e sono dunque fra le migliori 4 squadre d’Italia

di Redazione
14 giugno 2021
14:30

Storica qualificazione della Bocciofila Sala di Catanzaro alle final four scudetto del campionato di società femminile. Le ragazze guidate da mister Francesco Bianco e capitanate da Anna D’Elia (campionessa italiana cat. C/D nel 2002 e nel 2004) passano il turno pur perdendo la gara di ritorno dei quarti playoff in casa dell’Enrico Millo (Sa) per 3-5, grazie al decisivo 6-2 della gara di andata a Catanzaro.

In casa salernitana Sala vince un set di individuale nel primo turno con Anna D’Elia, migliore in campo fra le fila di Sala. La stessa capitana è poi risolutiva insieme alla compagna Assunta Lacroce per pareggiare i set di coppia nel secondo turno.


Dunque una sconfitta che sa di vittoria per le atlete di Bianco che si toglie la prima grande soddisfazione da tecnico. «Siamo tutti felicissimi di prendere parte ad una fase finale di questo livello. Personalmente sono contento di guidare un gruppo di atlete che ci mettono il cuore».

La storica qualificazione è stata poi accolta con entusiasmo e soddisfazione anche dal presidente della società Giovanni Iiritano, come da tutto il movimento boccistico calabrese. «Strepitose le nostre ragazze. La final four è un risultato storico. Ma una squadra calabrese femminile si era piazzata fra le prime 4 d’Italia e non finisce qui», promette il presidente del Comitato regionale della Fib Calabria, Francesco D’Ambrosio alle cui parole fanno eco quelle dei delegati provinciali calabresi. «La SS Sala ha dato una grande soddisfazione a tutti i bocciofili calabresi – prosegue D’Ambrosio -. Questo è un risultato frutto di un lavoro di unità di intenti con altri esponenti del nostro movimento. In primis sento però sento il dover di ringraziare Assunta Lacroce, la nostra referente regionale del femminile, per l'impegno e la dedizione profusi alla crescita del settore in Calabria».

Assunta Lacroce, promotrice e vera anima del progetto Sala, commenta: «Sono felice per il risultato raggiunto con impegno e determinazione. Ma sono soprattutto orgogliosa, e con me tutta la asd Sala, di rappresentare la Calabria e il settore femminile che spero che da questo sogno possa trarre linfa per crescere ancora di più. Siamo consapevoli che questo risultato è importante per tutta la Calabria boccistica e pur consapevoli di dover incontrare atlete di altissimo spessore cercheremo, comunque, di fare la nostra bella figura. Ringrazio tutti i bocciofili per l'incitamento e in particolare il presidente Francesco D'Ambrosio per i suoi continui attestati di stima e per il sostegno».

Con le ragazze di Sala si sono qualificate le campionesse nazionali in carica di Trem Osteria Grande Castel San Pietro, Bocciofila Spello e il Flaminio Roma. Le final four sono in programma il 3 e 4 luglio a San Giovanni in Persiceto (BO).

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top