Bocce, la Calabria fa tris nella Serie A2 specialità Raffa con il Città di Cosenza

VIDEO | La società bruzia raggiunge Rende e Catanzarese nella seconda serie nazionale

59
di Francesco Spina
3 dicembre 2020
14:32

C’è molta soddisfazione nel mondo delle bocce calabresi: ai nastri di partenza del prossimo campionato nazionale di Serie A2 di Raffa. Saranno tre, infatti, le squadre che rappresenteranno la Calabria.

Dopo Citta di Rende e Catanzarese, anche il Città di Cosenza parteciperà alla seconda serie nazionale.Il Consiglio Federale, ha infatti autorizzato la cessione del titolo sportivo della ASD Primavera (di frosinone FR) in favore dei cosentini.



Per i rossoblù del Cosenza, si tratta della prima, storica, partecipazione al campionato italiano di A2, un traguardo importante, che va ad impreziosire ancora di più, la storia della società bocciofila più antica della Calabria: fondata nel 1937. La società del Città di Cosenza, negli ultimi anni è stata protagonista in tutta Italia, fino a conquistare a Padova nel 2019 il titolo di vice campione nazionale.

 

Ultima soddisfazione, in ordine di tempo, il titolo italiano di terna conquistato dai suoi atleti Domenico Giannotta, Andrea Granata e Fabio Toteda. Il campionato di Serie A2 prenderà il via nel prossimo mese di Gennaio e sulla carta il Città di Rende ha qualche chance anche per l’immediata risalita in A1 ,dopo la cocente retrocessione dello scorso anno: la società rendese da quest’anno ha cambiato nome, si chiamerà Francesco Parise Città di Rende, in onore del giocatore e capitano scomparso nei mesi scorsi.

 

Grandi attese anche per i giallorossi della Catanzarese, che dopo il bel campionato dello scorso anno con l’obiettivo minimo della salvezza conquistato ed addirittura i play off sfiorati, in questa stagione potrebbero alzare l’asticella per ambire a traguardi prestigiosi.


«Avere tre società calabresi in A2 dev’essere grande motivo di orgoglio sia per il nostro movimento che per tutta la Calabria sportiva», commenta Francesco D’Ambrosio, attuale delegato del Comitato provinciale FIB di Cosenza e candidato alla carica di presidente della FIB Calabria. «La speranza è che al termine della stagione ogni squadra possa aver raggiungere il proprio obiettivo».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top