Serie D, il Castrovillari di Ivan Franceschini pronto alla prima di campionato

VIDEO | Il tecnico emiliano, storico difensore di Reggina e Torino, è stato chiamato dalla dirigenza a guidare la squadra rossonera nell'anno del centenario

71
di Vincenzo Alvaro
24 settembre 2020
10:34

Esordirà contro la neo promossa Dattilo il Castrovillari di Ivan Franceschini. Nell’anno del centenario la formazione del presidente Giuseppe Agostini ha affidato con entusiasmo la panchina al tecnico emiliano, storico difensore di Reggina e Torino, che è giovane allenatore preparato ed ambizioso, che conosce la categoria ed il girone. Proprio la formazione siciliana del presidente Mazara venne sconfitta nei play off nazionali tre anni fa al tempo della storica promozione del Castrovillari in serie D. Ora la formazione trapanese sarà il primo avversario da affrontare nel calendario del girone che ha voluto le 4 neo promosse sul cammino dei lupi del Pollino.

Franceschini: sogno una squadra coraggiosa


«Partiamo dal Dattilo che è una neo promossa - ha dichiarato mister Franceschini - ma in serie D le neo promosse lasciano il tempo perché sono squadre con molti giocatori che hanno fatto questo girone e per questo bisogna essere bravi a farsi trovare pronti da subito». Nei giorni scorsi alcuni allenamenti congiunti sono serviti per affinare la formazione da mettere in campo domenica. «Speriamo di arrivare a domenica belli brillanti - ha aggiunto il tecnico rossonero - Spero sia una squadra che sia coraggiosa, che dia il filo da torcere a tutti quanti. Stiamo lavorando per quello speriamo che i risultati ci diano ragione». Il tecnico è molto contento di essere approdato a Castrovillari che ha definito «una piazza importante, storica, e nell'anno del centenario è un motivo di orgoglio in più di far parte di questo gruppo».

Uno staff consolidato

A fianco del tecnico lavorano validissimi collaboratori come Michele Bruni ex preparatore atletico di Cosenza e Rende, professionista del settore che sarà un ulteriore valore aggiunto per il Castrovillari e le gradite conferme di Pino Bruno Bossio consolidato professionista locale che sarà anche quest’anno il preparatore dei portieri, il masso-terapista Massimo Franzese e per lo storico magazziniere Franco Cannito. Chi sta lavorando con grande intensità per la formazione del presidente Agostini è certamente il dg Cristiano Esposito e il nuovo direttore sportivo Giovanni Arcidiacono che ha allestito una formazione di giovani interessanti con l’innesto di over di qualità e esperienza come Manes, Emmanouil, Fragapane e Cinquegrana, ed i neo acquisti come la punta argentina Gaston Corado ed il centrocampista Marco Camilleri. «Abbiamo allestito una buona squadra e speriamo di fare un buon campionato, perché non è un campionato inaccessibile, non ci sono le corazzate degli anni scorsi e quindi partiamo quasi alla pari» ha chiosato il patron dei rossoneri.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio