Catanzaro, è di nuovo agibile il palazzetto del quartiere Corvo

VIDEO | È una bella giornata per il mondo sportivo catanzarese al quale è stato riconsegnato il Palagallo dopo i lavori di agibilità che per un anno circa hanno reso necessario l'utilizzo della struttura a porte chiuse

di Rossella  Galati
6 giugno 2019
14:29

È di nuovo agibile il palazzetto dello sport del quartiere  Corvo, zona a sud di Catanzaro. Lo ha annunciato in conferenza stampa il sindaco della città Sergio Abramo. Una struttura di circa 2500 posti che potrà contenere fino a 3000 persone in occasione dei grandi eventi così come è già stato in passato. «E’ passato un anno – ha spiegato Abramo -. Abbiamo dovuto trovare i finanziamenti, fare la gara d’appalto, e per questo ci vogliono almeno due o tre mesi, firmare il contratto e fare i lavori. Siamo stati velocissimi da questo punto di vista perché abbiamo trovato i finanziamenti per un importo di 500 mila euro».

 

A illustrare i dettagli degli interventi sono stati il dirigente del settore grandi opere del Comune Giovanni Laganà, l'assessore allo sport e all'ambiente Domenico Cavallaro e l’assessore comunale ai lavori pubblici Franco Longo: «Parliamo di un sistema antincendio nuovo, nuovi impianti elettrici. Dopo i fatti di Torino è subentrata la circolare Gabrielli per cui tutte le strutture devono adeguarsi alle nuove norme vigenti». Un traguardo che riconsegna al mondo sportivo calabrese, rappresentato dal Coni e dalle Federazione Italiana Gioco Calcio, un impianto che nell’ultimo anno era stato utilizzato a porte chiuse.

Soddisfazione del mondo sportivo

«Il mondo dello sport regionale e catanzarese in particolare sono assolutamente soddisfatti – ha dichiarato il delegato provinciale del Coni Giampaolo Latella –, siamo contenti di questo risultato che speriamo possa in tempi brevi estendersi anche alle altre strutture sportive». «In linea di massima questo palazzetto è utilizzato soprattutto dalle società di calcio a cinque che in questo momento storico hanno grande necessità di impianti sportivi – ha sottolineato Saverio Mirarchi, presidente del comitato regionale Figc - considerato quello che c’è nel territorio calabrese e in particolare nella provincia di Catanzaro dove le strutture si stanno chiudendo».

Verso la riqualificazione del quartiere 

Dunque un intervento che restituisce al palazzetto Stefano Gallo la sua funzione sportiva ma anche e soprattutto sociale, essendo il quartiere Corvo tra quelli che hanno bisogno di una urgente riqualificazione. «Speriamo che presto possa partire anche il progetto per le aree degradate insieme ai privati – ha aggiunto il sindaco della città -. E’ importantissimo per questo quartiere. Aspettiamo che nel 2020 ci vengano dati i finanziamenti che prevedono il recupero dei quartieri Corvo e Pistoia».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio