Catanzaro: per la formazione Primavera c’è un primo posto da dover mantenere

Dopo l’amara eliminazione ai play off della prima squadra, nelle fila dei giallorossi le attenzioni sono riservate agli aquilotti di Giulio Spader

2
di Redazione
10 giugno 2021
09:46

L’ottimo pari conquistato in casa del Palermo è servito per respingere le velleità di sorpasso dei rosanero e per mantenere il primato. Adesso, per la formazione della Primavera 3 del Catanzaro, si tratta di completare l’opera, per concludere in vetta la propria avventura nel girone, anche se con le nuove regole (che qualificano solo le migliori quattro dei sette raggruppamenti) sarà difficile approdare alla Final Four. Resta, comunque, la soddisfazione per quanto fatto finora dai ragazzi allenati da Giulio Spader, più forti di ogni avversità.

 


A gennaio i giallorossi sono tornati a lavorare per la ripresa del torneo e nei mesi verso la prima del campionato il tecnico ha dovuto fare i conti con una lunga serie di infortuni che ha colpito a più riprese il gruppo squadra. In ogni reparto vi sono state delle assenze, in particolare in difesa, dove tuttavia si sono distinti, con delle eccellenti prestazioni, Lombardi, Napoli e il giovane classe 2005 Giorgio Megna. Il centrocampo ha dato solidità a un reparto difensivo che ha giocato tutte le gare della stagione, con un attacco stellare composto da Schimmenti e Cusumano.

Un tandem, già aggregato alla prima squadra in estate e durante l’autunno, capace di realizzare in totale 20 gol (dieci a testa), sempre supportato nella manovra offensiva dalla qualità di Alberto Cristiano. Il plauso va a tutti i ragazzi, ma anche a tutto lo staff tecnico di mister Spader che ha saputo dar vita a un gruppo compatto e che ha sopperito alle mancanze con la forza del gruppo, oltre che con la qualità del gioco.

Per la Primavera 3 del Catanzaro ecco 27 punti totali conquistati con 7 vittorie e 6 pareggi, con 31 gol fatti e 12 subiti. Gli aquilotti sabato prossimo sfideranno il Monopoli in casa al Ceravolo (con ingresso gratuito) per un’ultima di campionato dove i giallorossi si giocheranno un’intera annata, quella del covid-19 e che ha tenuto lontani dai campi i ragazzi per mesi, fino al ritorno e al restart del campionato.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top