Serie C

Catanzaro travolgente a Taranto, un primo tempo da urlo vale la seconda vittoria consecutiva: finale 3-0

VIDEO | Sei punti, sette reti realizzate e zero gol subiti, un inizio di stagione col botto per la squadra calabrese che dopo 180 minuti domina la classifica del girone C di Lega Pro

340
di Giampaolo Cristofaro
11 settembre 2022
19:25

Seconda giornata e seconda vittoria netta per il Catanzaro che, nella partita andata in scena questo pomeriggio alle 17.30 allo stadio Erasmo Iacovone, ha battuto il Taranto per 3 a 0.

I gol sono arrivati tutti nel primo tempo, Sounas e poi due volte Biasci hanno steso la squadra pugliese che nella ripresa ha provato in tutti i modi ad accorciare le distanze trovando però un muro invalicabile innalzato dal portiere giallorosso Fulignati. Sei punti, sette reti realizzate e zero gol subiti, un inizio di stagione col botto per la squadra calabrese che dopo 180 minuti domina la classifica del girone C di Lega Pro.


Primo tempo

Il Catanzaro parte subito all’attacco e dopo dieci minuti Sounas segna il gol del vantaggio. Il greco fa il diavolo a quattro dentro l’area dei padroni di casa, mette a sedere un paio di avversari e con un sinistro a incrociare gonfia la rete.

Catanzaro travolgente, passano 7 minuti e i giallorossi raddoppiano. Nuovamente Sounas, imbeccato per vie centrali, danza sulla linea dell’area di rigore avversaria nei pressi della lunetta, appoggia fuori per Biasci che conclude forte sotto l’incrocio, al 17’: Taranto-Catanzaro 0-2.

Nella seconda metà del primo tempo il Taranto prova a venir fuori in un paio di occasioni. La più importante arriva al 30’ quando, a seguito di una ripartenza, Romano si trova smarcato sulla destra nei pressi del lato corto dell’area di rigore, conclude forte sul primo palo ma l’estremo difensore giallorosso Fulignati è attento e respinge. Infantino ci riprova al 41’, sempre dalla destra con un tiro forte rasoterra a incrociare, il portiere della squadra calabrese è ancora attento e devia in corner.

Al 43’ il Catanzaro cala il tris. Errore marchiano del tarantino Di Maria che da rimessa laterale serve, per sbaglio, Iemmello. Il numero 9 giallorosso serve Biasci che in diagonale trafigge il portiere rossoblù Russo: Taranto-Catanzaro: 0-3.

Dopo due minuti di recupero il direttore di gara manda le due squadre negli spogliatoi.

Secondo tempo

A inizio ripresa Vandeputte si divora il gol del 4 a 0. Il belga, lanciato in profondità, stoppa la palla e si accentra, entrato in area conclude a giro, ma il tiro finisce alto.

Il Catanzaro si abbassa e prova a gestire, mentre il Taranto cerca in tutti i modi ad accorciare le distanze.

La squadra pugliese ci va vicina al 47’ con Tommasini che conclude forte da fuori area, ma il muro innalzato da Fulignati nella giornata di oggi sembra invalicabile. Al 70’ il taranto ci riprova con Sakoa che trovato in mezzo all’area si gira e calcia forte, ma il tiro sbatte sulla coscia del difensore giallorosso Scognamillo e si perde in corner.

Nel finale il Catanzaro si riaffaccia nei pressi dell’area di rigore rossoblù, prima con Iemmello e poi con Cianci, ma in entrambe le situazioni non riesce a trovare la quarta rete.

Il tabellino

TARANTO (4-4-2) : Russo; Manetta (37’st Evangelisti), Antonini, Granata, De Maria (1’st Ferrara); Guida, Labiola (43’st Brandi), Romano, Mazza (1’st D’Egidio); Infantino (10’st Sakoa), Tommasini. All. Di Costanzo. A disp: Loliva, Martorel, Panattoni, Maiorino, Vona, Mastromonaco, Camorani, Lamonica.
CATANZARO (3-5-2) : Fulignati; Martinelli, Brighenti, Scognamillo; Vandeputte, Sounas (26’st Bombagi), Ghion (17’st Cinelli), Verna, Tentardini (15’st Situm); Biasci (17’st Curcio), Iemmello (34’st Cianci). All. Vivarini. A disp: Rizzuto, Sala, Pontisso, Gatti, Mulè, Katseris, Megna, Welbeck

ARBITRO : Enrico Maggio di Lodi. Assistenti : Ceolin – Feraboli. Quarto Uomo : Carrione.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top