Serie C

Catanzaro-Bari 1-2: la buona prestazione giallorossa non basta per fermare la capolista

La formazione pugliese porta tre punti a casa e viaggia sempre più spedita verso la promozione diretta nella serie cadetta

16
di Giampaolo Cristofaro
13 marzo 2022
19:42
Foto uscatanzaro1929.com
Foto uscatanzaro1929.com

Le aspettative erano alte e con certezza sono state rispettate. Catanzaro-Bari, terminata 1-2, è stata una partita bella e vivace, tra le due squadre che con certezza esprimono il miglior calcio nel girone del Sud di Serie C. Gli ospiti portano i tre punti a casa e si avviano sempre più spediti verso la promozione diretta nella serie cadetta.

Il gol del momentaneo vantaggio giallorosso segnato da Fazio al 21’ a nulla è servito. La prima della classe pareggia al 42’ su calcio di rigore con Antenucci e raddoppia ad inizio secondo tempo grazie a una perla di D’Errico. La seconda sconfitta consecutiva delle Aquile calabresi spegne il sogno di un salto di categoria senza dover passare per i playoff.


Primo tempo Catanzaro-Bari

Uno stadio Ceravolo infuocato accoglie le due squadre in campo. Nei primi dieci minuti il match è sostanzialmente bloccato. Poco gioco, scontri a centrocampo e tanti fischi del direttore di gara.
Il primo squillo giallorosso arriva al 15’. Biasci lanciato in profondità controlla bene la palla, entra in area e conclude forte sul primo palo, ma il tiro esce di poco al lato.

Al 21’ lo stadio esplode. Dagli sviluppi di un corner battuto dalla destra da Vandeputte, Pasquale Fazio si fa trovare, come già successo un'altra volta durante la stagione, al posto giusto al momento giusto, schiaccia la palla di testa e gonfia la rete: Catanzaro-Bari 1-0.

 Al 29’ il Bari sfiora il pareggio. Azione confusionaria dentro l’area di rigore giallorossa, prima Antenucci e poi Cheddira concludono verso la porta, ma alla fine la sfera sfiora il palo e si perde sul fondo.

Al 40’ Bayeye stende in area Cheddira e l’arbitro concede il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Antenucci che non fallisce: al 42’, Catanzaro-Bari 1-1.
Nel finale di primo tempo nulla da segnalare, L’arbitro concede un minuto di recupero e dopo manda le formazioni negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

Secondo tempo Catanzaro-Bari

Neanche il tempo di entrare in campo nella ripresa che il Bari passa in vantaggio. D’Errico smarcato al limite dell’area conclude a giro sul secondo palo, Nocchi non può intervenire e la palla s’infila sotto il sette: al 46’ Catanzaro-Bari 1-2.

Il Catanzaro non ci sta e al 50’ va vicino al pareggio. Cinelli mette una palla velenosa in mezzo all’aera, Vandeputte colpisce di testa, ma la palla esce di poco fuori. 

Partita vivacissima. I Biancorossi sfiorano nuovamente il gol con Cheddira al 54’. Al 60’ giallorossi aggressivi in attacco. Il portiere della formazione pugliese Polverino compie un miracolo deviando in corner una bella conclusione di Vandeputte.

La squadra pugliese, prova ad addormentare il match, si chiude nella propria metà campo giocando di rimessa. Le Aquile fanno girare palla e provano a sfondare in avanti senza però creare particolari pericoli nei pressi della porta difesa dall'estremo difensore biancorosso.

Nel finale le occasioni scarseggiano da tutte e due la parti. In pieno recupero, al 91’, dagli sviluppi di un calcio piazzato a favore dei giallorossi, Gatti riesce a tirare verso la porta, ma Polverino si supera di nuovo e devia alto sopra la traversa. Dopo poco arriva il triplice fischio del direttore di gara: Catanzaro-Bari termina 1-2.

Catanzaro-Bari, il tabellino

CATANZARO (3-5-2): Nocchi; Scognamillo, Martinelli (46' Gatti), Fazio; Bayeye, Sounas (82' Cianci), Verna (68' Carlini), Cinelli (74' Maldonado), Vandeputte; Vazquez, Biasci (68' Iemmello). A disp.: Romagnoli, Branduani, Tentardini, Welbeck, Bombagi, Bjarkason, Rolando, Iemmello, Cianci. All. Vivarini. 

BARI (4-3-1-2): Polverino; Belli (46' Mazzotta), Terranova, Gigliotti, Ricci (50' Di Cesare); Maita, Maiello, D’Errico; Botta (46' Galano, 62' Mallamo); Antenucci (90' Scavone), Cheddira. A disp.: Plitko, Bianco, Simeri, Misuraca, Daddario, Paponi. All. Mignani.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top