Cicloturismo, presentata ai sindaci calabresi la Granfondo Terùn 2019

La gara cicloturistica prenderà il via l'8 e il 9 giugno da Scalea e vedrà la partecipazione di centinaia di appassionati provenienti da tutta Europa

66
di Francesca  Lagatta
6 febbraio 2019
18:11

Si terrà nelle giornate dell'8 e 9 giugno prossimi nelle regioni Calabria e Basilicata e vedrà la partecipazione di centinaia di appassionati di bicicletta provenienti da tutta Europa. È la scommessa che proverà a vincere la gara ciclicstica amatoriale "Granfondo Terùn", giunta quest'anno alla sua seconda edizione. L'annuncio è stato dato dal presidente della squadra, Rossano Bruno, durante la conferenza stampa che si è tenuta in una sala del Santa Caterina Village di Scalea.

Cos'è la Granfondo Terùn

È una gara cicloturistica che prevede un percorso di 126 km e che in alcuni tratti raggiungerà 1900 metri di dislivello. I partecipanti prenderanno il via da Scalea «seguendo un percorso che dalla costa porta alle dolci colline dell’entroterra - è scritto sul sito ufficiale - fino a toccare zone di montagna Lauria e Lago Sirino, per poi affrontare il passo Colla, ritornando a godere della splendida vista sul mar Tirreno che farà compagnia ai ciclisti da Maratea fino a Scalea passando da Castrocucco, Praia a Mare e San Nicola Arcella».

Gli obiettivi della conferenza

Il dibattito è stato incentrato sulla organizzazione tecnica dell'evento e sul lavoro di promozione turistica, dal momento che, come è stato più volte ribadito, «non si tratta semplicemente una gara ciclistica ma di una vera e propria operazione di marketing legata al cicloturismo, che certamente porterà nei prossimi anni grande indotto economico e forte ritorno di immagine per i territori interessati». Rossano Bruno ha quindi chiesto agli amministratori di segnalare aziende dei territori, disposte a far conoscere i propri prodotti locali.

I presenti

All'evento erano presenti i rappresentanti di tutti i Comuni coinvolti nel progetto. Al tavolo di discussione hanno preso parte: il sindaco di Scalea, Gennaro Licursi; il sindaco di Maratea, Domenico Cipolla; il sindaco di Lauria, Angelo Lamboglia; il sindaco di Orsomarso, Antonio De Caprio; il sindaco di San Nicola Arcella, Barbara Mele; il sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere; l’assessore di Praia a Mare, Antonino De Lorenzo; il consigliere comunale di Tortora, Biagio Praino. Inoltre, hanno presenziato: il consigliere del Parco Nazionale del Pollino, Giovanni Ceglie; il presidente di EcoTour, Giancarlo Formica; il direttore del Santa Caterina Village, Donato Formica.

In collegamento via skype dalla Silicon Valley, in California, ha partecipato anche Kristian D'Angelo e i fratelli Maico e Franco Campilongo, proprietari del ristorante Terùn di Palo Alto e co-fondatori del progetto cicloturistico insieme a Rossano Bruno.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio