Coppa Italia, rigori fatali al Crotone: il turno lo passa la Spal

VIDEO | Ai rigori decisivo il portiere degli ospiti Thiam. Per i rossoblù ora testa al campionato: sabato c'è l'Atalanta 

4
di Francesco Spina
28 ottobre 2020
20:06

Continua il momento no del Crotone, che dopo un avvio non dei migliori in campionato, con quattro sconfitte nelle prime cinque giornata e l’ultimo posto insieme al Torino, viene eliminato anche dalla Coppa Italia. Ai sedicesimi passa la Spal che vince ai calcio di rigore. Decisivo il portiere Thiam.

Primo tempo


Il Crotone parte meglio e all’11’ Cuomo colpisce anche un palo a Thiam battuto. Squali vicinissimi al vantaggio. Al 20’ ancora pitagorici in avanti con Eduardo che serve Siligardi: il colpo di testa dell’attaccante sfiora la traversa spallina. Rispoli ci prova al 24’ ma la difesa biancazzurra respinge l’incursione. Nella seconda parte del primo tempo meglio la Spal che sfiora il gol con un destro a volo di Sernicola(30′) e un colpo di testa di Murgia al 35′. Al 40’ Crotone pericoloso con Siligardi che dal limite impegna Thiam: il gigante portiere ospite blocca in due tempi. Ancora Thiam si ripete ad un minuto dalla fine del primo tempo, questa volta blocca il destro da fuori area di Eduardo.


Secondo tempo

Stroppa dà il via ad una girandola di sostituzioni: dentro Messias, Crociata e Pereira, fuori Simy, Reca e Vulic. La Spal sostituisce invece Tunjov, in campo Sala. Gli ospiti sono più aggressivi ed al 51’ Festa deve compiere un vero e proprio miracolo sul gran destro al volo di Sernicola. Ancora ospiti pericolosi questa volta con Spaltro (56’), il cui destro finisce alto e con Brignola (61’) con Festa che manda in angolo. Il Crotone non fa valere la differenza di categoria. Al 71’ il brasiliano Messias prova a suonare la carica: il suo sinistro dal limite è respinto dallo straordinario Thiam. Ancora Messias pericoloso a 120 secondi dal termine: il colpo di testa finisce alto. Dopo tre minuti di recupero Marchetti manda le squadre ai supplementari.


Botta e risposta nei supplementari


Il Crotone inizia il primo tempo supplementare meglio e schiaccia gli ospiti nella propria metà campo. Al 105’ ci prova Cigarini su calcio di punizione ma Thiam è ancora una volta prodigioso. Il portiere ospite è il migliore in campo. Nel secondo tempo supplementare arriva il vantaggio crotonese: al 2’ fallo in area spallina su Messias. Calcio di rigore. Dal dischetto Cigarini non perdona e porta in vantaggio i suoi. La Spal però non demorde e trova il gol del pari con Seck al 114’: gli ospiti meritano il pareggio. La squadra di Stroppa accusa il colpo e rischia di passare in svantaggio nei secondi finali: ancora Seck che questa volta colpisce il palo. Finisce qui, la qualificazione si decide ai rigori.


Super Thiam, Crotone eliminato


La lotteria dei calci di rigore premia gli ospiti. Thiam para i rigori di Crociata e Cigarini: il Crotone eliminato, la Spal invece passa il turno. La squadra di Stroppa adesso dovrà pensare solo al campionato, sabato arriva l’Atalanta. Il Crotone è chiamato al cambio di rotta. 

 

Il tabellino 

Crotone - Spal 4-5 d.c.r (1-1)

Crotone (3-5-2): Festa; Cuomo, Golemic, Marrone, Rispoli (81’ Molina), Pertriccione (72’ Cigarini), Vulic (46’Crociata), Eduardo, Reca (46’Pereira); Simy (46’Messias), Siligardi. Allenatore: Stroppa


Spal (3-4-1-2): Thiam; Spaltro, Okoli, Ranieri; Sernicola, Murgia (90’ Viviani (104’ Zanchetta), Missirol, Tunjov (46’Sala); Esposito; Moro (80’ Se. Esposito), Brignola (81’ Seck). Allenatore: Marino.
ARBITRO: Marchetti


Marcatori: 109’ rig. Cigarini, 114’ Seck. Sequenza calci di rigore: Sa. Esposito (S) gol, Siligardi (C ) gol, Missiroli (S) gol, Crociata (C ) parata, Sala (S) parata, Molina (C ) gol, Se.Esposito (S) gol, Golemic (C ) gol, Ranieri (S) gol, Cigarini (C ) parata.


Note: Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: Pereira, Okoli, Esposito, Ranieri, Eduardo.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio